Stampa Stampa
5

SANITÀ, DE MAGISTRIS ED OCCHINI SIGLANO UN “CONTRATTO” A DIFESA DEI MALATI CALABRESI


Documento troverà piena attuazione già all’indomani delle elezioni, attivando ogni iniziativa anche nazionale utile, opportuna e necessaria in tal senso

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  25 SETTEMBRE 2021 –  Un Contratto per la difesa dei Malati calabresi. È quanto hanno stipulato il candidato presidente alle prossime Regionali, Luigi de Magistris, ed il candidato consigliere nella lista demA, Eugenio Occhini.

Dopo un primo incontro avvenuto a Catanzaro presso un ambulatorio medico di base, alla presenza anche di numerosi rappresentanti di Associazioni e Assistiti, i candidati hanno siglato l’accordo proposto con cui si impegnano personalmente e formalmente a battersi per il raggiungimento dei seguenti obiettivi: il ritiro del piano di rientro sanitario della regione Calabria; l’azzeramento del presunto deficit sanitario calabrese; il ritiro dell’aumento delle accise e delle tasse alle imprese e ai cittadini calabresi a causa del piano di rientro sanitario calabrese e il recupero di quanto ingiustamente versato in più da 11 anni a questa parte.

E ancora: il riparto dei fondi sanitari alle regioni perché avvenga in base alla numerosità delle malattie e non in base al calcolo della popolazione pesata che penalizza regioni come la Calabria e il Sud in genere, dove insistono molti più malati cronici che al nord; il ritiro del commissariamento dell’Inps dalle commissioni sanitarie Asp per il riconoscimento della invalidità civile; la partecipazione delle associazioni utenti, familiari e associazioni di tutela ai tavoli istituzionali, ai tavoli sanitari e sociosanitari.

Il contratto troverà piena attuazione già all’indomani delle elezioni, attivando ogni iniziativa anche nazionale utile, opportuna e necessaria in tal senso.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.