Stampa Stampa
298

SAN VITO SULLO IONIO (CZ) – LA CHIESA DELL’ANNUNZIATA “RESPIRA” ARIA DI PASQUA


Arcivescovo Bertolone ha incontrato Confraternita del Santissimo Rosario per un momento di preparazione in vista della Settimana Santa

di Fra. LU.

SAN VITO SULLO IONIO (CZ) – 3 MARZO 2016 –  Pasqua è alle porte. La preparazione in vista dei riti della Settimana Santa e della Via Crucis incombe. Su tutto e su tutti.

E’ con lo spirito del Giubileo della Misericordia che l’arcivescovo metropolita di Catanzaro – Squillace monsignor Vincenzo Bertolone ha fatto visita alla Confraternita del Santissimo Rosario .

Nella chiesa rettoria della Santissima Annunziata il presule si è intrattenuto con il priore Vito Palmieri, i componenti del seggio priorale Leopoldo Stagliano, Vincenzo Totino, Fernando Bilotta, Rocco Taggio, Annamaria Bilotta e i tanti confrati.

Bertolone ha toccato con mano l’impegno profuso dalla Confraternita fondata l’1 luglio 1585 ed ha apprezzato la “Via Crucis” in legno scolpita a mano dagli artigiani di Ortisei, in provincia di Bolzano. L’opera venne commissionata dall’allora priore Aurelio Palmieri e benedetta nel 1952 dal vescovo Armando Fares che con decreto dell’8 dicembre 1953 elevò a Rettoria la chiesa dell’Annunziata.

Un tempio ricco di arte e di storia. Al suo interno si possono, infatti, ammirare preziose statue, i simulacri della Madonna Addolorata, del Cristo Morto, della Gloriosa Madonna di Pasqua e dell’Annunciazione. Di pregevole fattura anche la statua di San Vincenzo Ferrei e pregevoli affreschi e i marmi. Spicca, infine, al “gruppo” della Madonna di Pompei con San Domenico e Santa Caterina ai piedi del Bambino Gesù.

Non sono mancati i momenti di preghiera, a “chiamare” quelli più intensi della  periodo della morte e risurrezione di Gesù. 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.