Stampa Stampa
86

SAN VITO SULLO IONIO (CZ) – I positivi effetti della musicoterpia olofonica


San Vito, panorama

San Vito, panorama

Si è svolta sul lago Acero una seduta all’aperto di musicoterapia per sfruttare i suoni emessi dalle diverse specie faunistiche. Promotore dell’iniziativa Gianfranco Pisano, responsabile del Laboratorio di Musicoterapia del Csm dell’Asp di Catanzaro

Fonte: articolo di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

SAN VITO SULLO IONIO (17 LUGLIO 2014 – Nella suggestiva immagine dell’Appennino calabrese si colloca il lago Acero di San Vito sullo Ionio come fonte insostituibile di suoni ambientali e naturali che sollecitano l’interesse dell’ascoltatore verso la fruizione di suoni emessi da specie faunistiche.

Fra queste diverse specie di uccelli stantie di migrazione, il cui suono, portato dal vento, arriva tra le foglie e i rami di acero d’alto fusto ma anche ai piccoli e grandi ruscelli che suscitano l’interesse della musicoterapia.

Il dottor  Gianfranco Pisano Responsabile del Laboratorio di Musicoterapia del Csm dell’Asp di Catanzaro, ha organizzato con i suoi collaboratori una seduta all’aperto  di musicoterapia produttiva ed olofonica riscontrando un grande successo partecipativo degli utenti.

Presenti anche i  medici Squillacioti e Carnuccio, gli psicologi Cosentino, Rattà e Caserta, le assistenti sociali dottoresse  Corea e Pisano, gli infermieri Gallelli e Tirabosco e l’amministrativo Madonna.

La musicoterapia olofonica che in particolare si nutre dei suoni provenienti dall’ambiente naturale calabrese, dove la produzione sonora tridimensionale riprodotta nell’ incantevole mattinata di Luglio e vissuta con sorpresa che questa estate ci riserva, ha  coinvolto con grande relaxing gli utenti e gli operatori del Centro di Salute Mentale di Montepaone.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.