Stampa Stampa
106

SAN SOSTENE (CZ) – PREPOTENZA SENZA FRENI, IN FIAMME AUTO AZIENDA FAMIGLIA VICE SINDACO SANT’ANDREA IONIO


Incendio distrugge mezzo di lavoro fratello vice sindaco Sant’Andrea Apostolo

di Francesco LULISSIANO

SAN SOSTENE (CZ) – 16 MARZO 2016 –  Adesso le intimidazioni stanno diventando un vero e proprio stillicidio. Dall’inizio dell’anno è una raffica di auto date alle fiamme, ordigni fatti esplodere davanti alle attività commerciali, pistolettate contro patronati.

Politici, imprenditori, sindacalisti, giornalisti: nessuno è sfuggito alla “illogica” logica della violenza. Sembrerebbe, nemmeno il fratello del vice sindaco di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio.

Da quanto appreso, la notte scorsa, a San Sostene, Comune dove risiede, un incendio ha sbriciolato un mezzo che l’uomo utilizza per svolgere la sua attività di imprenditore edile.

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco di Soverato. Per gli accertamenti, invece, sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Soverato. I militari hanno avviato le indagini per risalire agli autori del fatto che sembrerebbe essere di natura dolosa.

L’Amministrazione Comunale di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio, in una nota, evidenzia che si tratta di un “ennesimo esempio di inciviltà e barbarie che ha come bersaglio un pubblico amministratore e che ha come unico scopo quello di minare i pilastri della società civile rappresentati dalle Istituzioni democraticamente elette dai cittadini. Non arretreremo di un solo passo di fronte a questo attentato anzi, saremo accanto al vicesindaco insieme a tutte le forze democratiche del territorio per sostenerlo nel suo lavoro di pubblico amministratore”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.