Stampa Stampa
22

“SALVEZZA È SACRIFICIO”, ECCO IL PONTE VIRTUALE DEI LIONS LAMETINI


Un momento per accendere i riflettori sul grande gesto d’amore dei tanti medici italiani che hanno durante questi mesi, messo da parte le proprie vite per salvare quella altrui

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ) –  29 MAGGIO 2020 –  – Si terrà il prossimo 6 giugno, alle ore 17,00, “Salvezza è Sacrificio”, un ponte virtuale pensato ed organizzato dal Lions Club Lamezia Terme-Valle del Savuto e dal Rotary Club del Reventino, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, in sinergia con i comuni di Lamezia Terme e di Treviolo-Bergamo, dedicato alla memoria del Dr. Gianbattista Perego, Medico di Medicina Generale Vittima del Coronavirus.

Un momento per accendere i riflettori sul grande gesto d’amore dei tanti medici italiani che hanno durante questi mesi, messo da parte le proprie vite per salvare quella altrui, rimanendo spesso, nel buio mediatico e nel silenzio umano.

Le due Associazioni che pongono come loro motto proprio il benessere della comunità mondiale, consegneranno alla famiglia del compianto dr Perego, nel corso di una cerimonia presso il Municipio di Treviolo dal Sindaco del luogo, unitamente alle omologhe delegazioni di Lions e Rotary di Dalmine, un quadro, come segno di gratitudine e monito per le coscienze. In simultanea il gruppo calabrese seguirà in maniera interattiva la cerimonia, con un collegamento in videoconferenza, gettando le basi proprio, per un ponte virtuale Calabro-Lombardo dall’elevata intensità emotiva.

L’iniziativa vuole essere non un mero momento celebrativo – dichiarano i presidenti delle due associazioni calabresi – ma l’occasione per tutti noi, di non vanificare il sacrificio di tanti uomini e donne che, come il dr Perego, hanno sacrificato le proprie certezze scegliendo l’altro.

Ed è lo spirito solidale, il ricordo che dovrà restare nella nostra memoria da questa grave pandemia, testimonianza di un altruismo che ci ha fatto riscoprire l’uno fratello dell’altro, nella diversità di identità e provenienza.

Questa terribile esperienza vissuta, ha regalato a tutti noi – concludono – quella straordinaria certezza che se pur nella dissomiglianza, siamo tutti uguali e tale dovrà essere la strada che da oggi in poi, con incisività, dovremo tracciare alle future generazioni.

Il Lions Club Lamezia Terme-Valle del Savuto ed il Rotary Club del Reventino, sensibili nei confronti dello strenuo impegno da parte del mondo della sanità italiana, hanno deciso loro stessi, di unirsi per un progetto comune che esalti quelle gesta di particolare valore emotivo e destinate a lasciare il segno.

Morire nel tentativo di salvare gli altri, a causa dell’esposizione lavorativa quando si svolge a pieno il proprio dovere, è motivo di forte riflessione interiore che penetra nelle coscienze e scatena sentimenti misti tra sconforto e rivalsa, sostegno e rassegnazione.

“Salvezza è sacrificio” ma solo se salvezza e sacrificio camminano insieme, sulla strada del riscatto umano. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.