Stampa Stampa
86

S.VITO IONIO (CZ) – Mancano i vigili, la Giunta “trova l’alternativa”


San Vito Sullo Ionio, nel territorio comunale dovrebbe sorgere il parco eolico con elettrodotto

San Vito Sullo Ionio, nel territorio comunale dovrebbe sorgere il parco eolico con elettrodotto

Accolta l’istanza di collaborazione dell’associazione Anlc che si occuperà, tra l’altro, di viabilità, ordine pubblico e protezione civile. E’ la soluzione per sopperire al collocamento in aspettativa del vigile urbano in servizio fino a due mesi fa

di Franco POLITO

SAN VITO IONIO (CZ) – 14 MAGGIO 2015 – Carenze di organico per la gestione del servizio di polizia locale, la Giunta trova l’alternativa. Lo fa deliberando di accogliere l’istanza e la disponibilità del comando provinciale III Nucleo di Catanzaro dell’associazione Anlc (Associazione Nazionale Libera Caccia), che sede legale in Roma, a supportare i vari servizi di interesse pubblico, gestiti dal Comune e per i quali l’ente registra mancanza di carattere organizzativo e di personale.

Da un paio di mesi a San Vito non c’è un vigile urbano in servizio. Questo dopo che con la delibera dell’esecutivo comunale n. 18 del 27 marzo scorso è stato collocato in aspettativa, senza assegno, per esigenze personali il vigile urbano Nicola Bresci.

Ecco perché è stata salutata come una manna dal cielo la richiesta da parte dell’associazione Anlc firmata del comandante provinciale del III Nucleo, il maggiore Saverio Rodoquino. Il sodalizio romano, riconosciuto dal Maf con decreto risalente al 30 marzo del 1968, vanta esperienza e consolidati rapporti di collaborazione con i Comuni e gli enti locali ed è in grado di adempiere in quelli di appoggio con la polizia urbana per la viabilità, ordine pubblico, annona, protezione civile, ausilio nella gestione del traffico, specie all’entrata ed uscita delle scolaresche, prevenzione ed avvistamento di incendi.

<<Tutto quanto – afferma il sindaco Doria – in questo momento fa al caso nostro e che l’associazione metterà a nostra disposizione nell’ambito di un rapporto di sinergia regoalto da un protocollo d’intesa annuale che verrà sottoscritto dal responsabile dell’ufficio tecnico su indirizzo del sindaco>>.

Primo cittadino che nell’esercizio dei propri poteri autonomi e funzioni di autorità locale di polizia, sicurezza, sanità pubblica e protezione civile, si potrà avvalere del supporto dell’associazione anche indipendentemente dall’intesa e con autonome e personali valutazioni e decisioni.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.