Stampa Stampa
7

S. CATERINA, L’AULA DICE OK A VARIAZIONE BILANCIO


La maggioranza: “Non è usuale che una minoranza voti sfavorevolmente, per due Consigli consecutivi, ad una variazione di oltre 2.700.000 euro”. Riceviamo e pubblichiamo:

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  24 DICEMBRE 2019 –  «Si è tenuto il 16 dicembre 2019, presso l’aula consiliare sita nel palazzo Municipio di Via Roma, l’ultimo Consiglio Comunale di Santa Caterina dello Ionio, per l’anno 2019.

Tra i diversi punti all’ordine del giorno, è stata ratificata la delibera di giunta n°103 del 05/11/2019 in merito alla variazione di bilancio di esercizio 2019/2021.

Già nella seduta del 13 giugno scorso, la minoranza non aveva votato favorevolmente per 1 milione di euro fornendo futili motivazioni. A dire loro perché si trattava di semplici previsioni.

Oggi si registra il voto contrario, nonostante le famose “previsioni” stiano diventando realtà. Stavolta hanno giustificato il loro atteggiamento assurgendo a motivazioni molto più gravi. In base alle loro dichiarazioni, la realizzazione del Polo Culturale (Palazzo Badolato e Chiesa sconsacrata) e gli interventi alle chiese, si tratterebbero di pura invenzione.

Non è usuale che una minoranza voti sfavorevolmente, per due Consigli consecutivi, ad una variazione di bilancio di oltre 2.700.000 euro.

Questo atteggiamento denota la totale indifferenza dell’opposizione di fronte alle documentazioni che vengono prodotte e soprattutto la loro scelta, miope dal punto di vista politico, rappresenta anche un’occasione mancata per lo sviluppo di Santa Caterina.

Anche se, con soltanto il nostro voto, la variazione è stata approvata e le opere si realizzeranno lo stesso.

Pensiamo non sia facile giustificare questa loro presa di posizione che mira soltanto a colpire la nostra amministrazione, ad innestare polemiche e sfogare rabbia e rancori personali, cercando vanamente di avvelenare il clima costruttivo che si è creato attorno alla nostra squadra di governo.

Certamente, questo comportamento ostativo fa emergere le reali intenzioni della minoranza che predilige particolarmente lo scontro e lavora per la lacerazione del tessuto sociale.

In aula non è stata dimostrata la maturità politica, qualità che appartiene ad un’opposizione costruttiva e responsabile, capace di fare opposizione e sostenere le iniziative amministrative nel momento in cui essa propone soluzioni per la crescita e il bene della comunità.

E sicuramente è stata persa l’opportunità di contribuire a scrivere una bella pagina della storia del nostro paese e ciò che peserà sarà proprio il disappunto dei cittadini caterisani».

Amministrazione comunale di Santa Caterina Jonio 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.