Stampa Stampa
19

S.CATERINA, LA MINORANZA: «CONTRO DI NOI REAZIONI SPROPOSITATE»


Riceviamo e pubblichiamo:

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  6 GIUGNO 2020 –  «Con grande rammarico prendiamo atto del fatto che, ogni qual volta cerchiamo di operare fattivamente e coerentemente su questioni che interessano la nostra comunità, l’amministrazione Comunale reagisce in modo sconsiderato.

Ultima reazione in ordine di tempo è stata lanciata servendosi della segretaria del circolo locale del PD, la quale, a mezzo stampa, ha esternato nei nostri confronti accuse temerarie e prive di fondatezza.

Dall’inizio del Lockdown e sino ai primi di maggio ci siamo limitati a svolgere la nostra funzione con correttezza e rispetto, dando la nostra disponibilità di collaborazione nell’emergenza al Sindaco, sia in forma verbale che scritta e limitandoci esclusivamente a formulare nostre proposte: acquisto mascherine per tutti i cittadini; disinfestazione e sanificazione del paese; costituzione di una commissione per stabilire i criteri per l’assegnazione dei buoni spesa; riduzione del 50% dei tributi comunali per tutte le attività commerciali e produttive rimaste chiuse per emergenza Covid.

E ancora: donazione dell’indennità di presenza ai consigli comunali in favore degli Ospedali Calabresi; impiego dei percettori del reddito di cittadinanza per lo svolgimento di attività socialmente utili; creazione di un elenco pubblico di cittadini disponibili ad espletare attività lavorative a tempo determinato per il comune

Siamo consapevoli di svolgere bene il ruolo di consiglieri di Minoranza e certamente le reazioni spropositate rispetto alle nostre proposte, attestano che centriamo gli obiettivi Invece di fomentare sterili polemiche e reazioni ostili nei riguardi della Minoranza, avremmo preferito qualche intervento anche del PD locale a sostegno dei lavoratori e piena collaborazione su tematiche da noi evidenziate, riguardanti gravi provvedimenti politici, economici e sociali del nostro paese

Ricordiamo: la nota questione Centro Diurno “Vivere il Tempo”, inesistente prima delle nostre segnalazioni; il mancato pagamento per diversi mesi degli addetti alla Raccolta Differenziata o il licenziamento degli stessi per qualche mese, in palese violazione di legge; i metodi poco trasparenti adottati dall’amministrazione comunale per le assunzioni di operai a tempo determinato; l’aumento di oltre il 30% dei tributi locali effettuato dall’amministrazione Severino.

E inoltre: la negazione alla nostra richiesta, da parte della Maggioranza, di trasmettere in Diretta Streaming le sedute consiliari per dare la possibilità ai cittadini di seguire anche da casa; la quasi gratuita concessione trentennale di un terreno comunale, votata dalla Maggioranza, in un Consiglio convocato ad hoc, a favore di una società di telefonia con facoltà di adeguare l’impianto esistente alle nuove tecnologie, senza escludere, ad oggi, il 5G».

SANTA CATERINA IONIO, I CONSIGLIERI COMUNALI DI MINORANZA 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.