Stampa Stampa
19

S. CATERINA IONIO, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE “TIRA LE SOMME”


Conferenza stampa di fine anno  per rendicontare sul lavoro svolto nel 2019 e presentare i progetti e le idee da realizzare nel 2020

di REDAZIONE 

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) – 31 DICEMBRE 2019 –  Come da consuetudine ormai, la sala del Consiglio comunale di Santa Caterina dello Ionio, ha ospitato la conferenza stampa di fine anno organizzata dall’amministrazione Severino con l’obiettivo di rendicontare il lavoro svolto nel 2019 e presentare i progetti e le idee da realizzare nel 2020.

A coordinare i lavori, la consigliera Maria Criniti che ha introdotto la serata soffermandosi particolarmente sulla compattezza del gruppo indicando l’unione e la sinergia come i presupposti per la crescita della cittadina ionica.

Di seguito sono poi intervenuti i consiglieri e gli assessori, ognuno relazionando in base alle proprie deleghe.

Ha concluso il sindaco Severino che, nel ripercorrere le tappe significative dell’anno che sta per chiudersi, ha posto l’attenzione su alcune opere realizzate come la risoluzione definitiva del problema di approvvigionamento idrico nel Centro Capoluogo, unico impegno assunto in campagna elettorale e risolto con il lavoro prezioso della Sorical a costo zero per le casse comunali, o la messa in sicurezza di importanti strade interpoderali, necessarie per lo sviluppo dell’economia agricola. Risorse sono state destinate anche al ripristino della rete idrica del Centro Storico e all’efficientamento energetico, unitamente ad interventi di decoro urbano e sicurezza pubblica.

Nel suo intervento, il primo cittadino, ha lasciato spazio anche al tema delle politiche sociali e culturali sulle quali in questi mesi si è investito molto.

“Si tratta di un lavoro supportato da una documentazione concreta che stasera ho portato con me per sottoporla all’attenzione dei cittadini. Non si possono, quindi, accettare le futili motivazioni di chi vota contro una variazione di bilancio di oltre 1,5 milioni di euro per il nostro paese, giustificandosi che si tratta di semplici previsioni o “palle di Natale”.

Piuttosto – ha aggiunto Severino – continuiamo a lavorare compatti verso il bene comune e a portare soluzioni per la crescita di Santa Caterina dello Ionio, mettendo da parte i rancori personali”.

Al centro del programma previsto per il 2020, le Chiese del centro Storico, la realizzazione del polo culturale e museale, per il quale già si sta lavorando, e alcuni interventi importanti di sicurezza e nella frazione Marina.

“Natale, però, – ha concluso il primo cittadino – è tempo di pace e di miracoli. Mi auguro che il nuovo anno possa regalarci sempre più soddisfazioni e soprattutto un atteggiamento più collaborativo e propositivo da parte di chi ancora cerca di ostacolare lo sviluppo di questo paese. Auguri per un proficuo 2020”.

A far da cornice, un pubblico numerosissimo di caterisani e professionisti.

La serata si è conclusa con una degustazione di prodotti tipici locali allietata dagli arrangiamenti musicali del gruppo etnico Almafolk. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.