Stampa Stampa
50

RUBANO IN UNA VILLA A ROCCELLETTA, ARRESTATI


Intervento dei carabinieri dopo segnalazione passante che ha notato un uomo e una donna muoversi con fare sospetto vicino a residenza

di REDAZIONE

BORGIA (CZ) –  21 GIUGNO 2018 –  Nel corso della scorsa notte, durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri della Stazione di Borgia hanno tratto in arresto due coniugi catanzaresi: il 39enne Andrea Romeo e la 32enne Simona Dodaro, entrambi pregiudicati.

Tutto è nato dalla segnalazione di un passante, il quale aveva notato due figure avvicinarsi con fare circospetto ad una villetta della località Roccelletta di Borgia e poi scavalcare il muretto di recinzione dell’abitazione.

Allertata immediatamente la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Catanzaro, la pattuglia della Stazione di Borgia è intervenuta tempestivamente sul posto dove gli operanti, dopo un’accurata ispezione dell’area, sono riusciti ad intercettare i due malfattori mentre, approfittando dell’oscurità, si allontanavano dal luogo del reato.

Purtroppo per loro, il tempismo e l’attenzione dei militari non li ha graziati. I due sono stati infatti trovati in possesso di due buste, all’interno delle quali erano stati riposti numerosi soprammobili ed utensili da giardinaggio, trafugati pochi istanti prima.

Una volta contattato il proprietario dell’immobile, i militari dell’Arma hanno quindi effettuato un sopralluogo all’interno della villetta, a seguito del quale è stato possibile individuare le vie d’accesso dei due malviventi, introdottisi arbitrariamente nella proprietà privata mediante effrazione di una finestra della casa e della porta di un magazzino, effettuare una check list di quanto sottratto illecitamente e procedere quindi alla restituzione della refurtiva all’avente diritto.

I due soggetti, tratti in arresto per furto aggravato in concorso, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati accompagnati presso la loro abitazione e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, a seguito della quale è stata confermata la misura cautelare.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.