Stampa Stampa
14

ROTATORIA A SANTA CATERINA IONIO, DEFINITO L’ITER BUROCRATICO


Il sindaco Francesco Severino ha relazionato in consiglio comunale

 di REDAZIONE

 SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  27 MARZO 2022 –  Si è svolto nel tardo pomeriggio di venerdì scorso, il consiglio comunale di Santa Caterina dello Ionio, convocato in sessione straordinaria, per via di alcune scadenze imminenti, ed in via telematica, per la situazione epidemiologica locale che conta un alto numero di contagi tra i cittadini ed ha coinvolto indirettamente alcuni membri della compagine amministrativa.

 La seduta si è aperta con l’approvazione dei verbali della seduta precedente nella quale il sindaco Francesco Severino ha tenuto a precisare alcuni aspetti inerenti la cessione bonaria delle aree per la realizzazione della rotatoria, l’epilogo che ha definito l’iter burocratico intrapreso lo scorso agosto.

L’adunanza consigliare ha poi deliberato l’adesione alla centrale di committenza dell’Unione dei comuni sul cui punto è intervenuto il consigliere Domenico Giannini che ha spiegato la necessità di aderire a questo strumento per l’espletamento di procedure di gara soprattutto legate al PNRR. Anche il sindaco, in qualità di presidente ha ribadito il suo impegno a livello comprensoriale.

È stata poi approvata la convenzione per la gestione associata dei fondi previsti per i comuni con popolazioni non inferiore ai 15.000 abitanti, stanziati al fine di favorire gli investimenti in progetti di rigenerazione urbana per arginare il fenomeno di marginalizzazione con riflessi nell’ambito dei servizi sociali, culturali, educativi e dello sport.

A tal proposito è intervenuta la consigliera Maria Criniti per introdurre il punto ed illustrare il lavoro che il sindaco Severino ha svolto in seno all’Unione, mettendo insieme 9 comuni con caratteristiche simili per non perdere questa grande opportunità.

A Santa Caterina dello Ionio saranno così riconosciuti oltre 600.000 euro e i progetti prevedono una serie di interventi come la messa in funzione di aree e strutture pubbliche o anche la ristrutturazione edilizia di immobili pubblici per fini di pubblica utilità.

L’assessore Federica Carnovale ha poi introdotto il quarto punto inerente l’approvazione della convenzione PLAVI con la quale, altri agenti di polizia locale già formati andrebbero ad affiancare il nostro vigile urbano nel controllo capillare del territorio e nel garantire un servizio così complesso, in maniera più efficiente nell’ambito dell’edilizia, del commercio e anche nel corso di eventi religiosi e culturali.

Nel suo intervento, il primo cittadino, che lavorando alla ricerca di soluzioni per gli altri comuni del comprensorio ha colto questa opportunità per Santa Caterina, ha tenuto a precisare che non sono previsti aggravi particolari sul bilancio e che le uniche spese che possono maturare sono solo riferite ad eventuali investimenti che, comunque, verrebbero ripartite in base alla popolazione.

Nel quinto punto, il civico consesso ha preso atto di alcune misure correttive previste della Corte dei Conti per gli esercizi finanziari 2015-2016-2017, che l’Ente ha già adottato; e ha dato indicazioni all’ufficio finanziario per soddisfare le altre misure e superare definitivamente le criticità rilevate dall’Organo di Controllo.

In conclusione è stato invece integrato ed approvato il Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni immobiliari con l’inserimento di una particella della lottizzazione Petruso, per la realizzazione di una cabina, utile per la distribuzione di energia elettrica ad un intero quartiere di cittadini residenti.

Il lavoro della squadra di governo, fatto di impegno, passione e presenza costante al fianco dei cittadini, ha condotto a questo ulteriore consiglio comunale che con le sue deliberazioni ha fatto un altro passo per lo sviluppo della nostra Santa Caterina dello Ionio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.