Stampa Stampa
19

ROMPE BOTTIGLIA E MINACCIA FIGLIA, ARRESTATO


Polizia interviene a casa giovane dopo telefonata al 113

di REDAZIONE 

LAMEZIA TERME (CZ) –  5 MAGGIO 2018  – Ha minacciato la figlia con una bottiglia di vetro rotta, inseguendola per casa.

Per tale motivo un 50enne è stato arrestato dalla Polizia a Lamezia Terme per maltrattamenti in famiglia. Agenti delle volanti del Commissariato lametino della Polizia di Stato, sono intervenuti dopo una telefonata al 113 fatta dalla ragazza.

I poliziotti hanno quindi accertato che il padre l’aveva minacciata con una bottiglia e poi l’aveva inseguito brandendo i cocci.

Applicando il Protocollo operativo “Eva” predisposto dalla Polizia a tutela delle vittime di violenze familiari, la ragazza è stata messa in sicurezza e l’uomo arrestato.

Secondo quanto accertato dagli agenti, infatti, la ragazza ed i familiari più volte avevano denunciato i comportamenti violenti dell’uomo, il quale, spesso sotto l’effetto di alcool, aveva già sottoposto moglie e figlie a soprusi e atti violenti, minacciandole di morte anche con un bastone, chiudendole perfino fuori casa di notte d’inverno sotto la pioggia.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.