Stampa Stampa
202

ROMBIOLO (VV) – AGGUATO A PRESINACI, ARRESTATO UN UOMO


Vittima raggiunta da colpo pistola, movente legato futili motivi

di REDAZIONE 

ROMBIOLO (VV) –  6 APRILE 2016  – Un uomo, Massimo Soriano, di 44 anni, è stato ferito ieri in un agguato compiuto nella frazione Presinaci di Rombiolo. I carabinieri stanno sentendo un uomo sospettato di essere l’autore del ferimento.

Il quarantaquattrenne, raggiunto da un colpo di pistola al gluteo, è stato soccorso ed accompagnato nell’ospedale di Vibo Valentia, dove i medici lo hanno giudicato guaribile in 15 giorni. All’origine del ferimento ci sarebbe un litigio per futili motivi. Le indagini vengono condotte dal comandante della Compagnia dei carabinieri, capitano Francesco Manzone, e dal maresciallo Matteo Grillo.

Per il ferimento dell’uomo i carabinieri hanno arrestato Maurizio Castagna. Gli investigatori, diretti dal comandante provinciale dei carabinieri, Col. Daniele Scardecchia, stanno cercando di chiarire il movente del ferimento. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Vibo Valentia, Michele Sirgiovanni.

Maurizio Castagna è il nipote di Serafino Castagna condannato per l’omicidio di cinque persone avvenuta nel 1955 a Rombiolo. Per quell’episodio di sangue fu condannato a tre ergastoli e centodieci anni di reclusione.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.