Stampa Stampa
16

RITORNO ALLE ORIGINI, ECCO IL “BADOLATO DAY”


Badolato, un'immagine

I prossimi 29 e 30 giugno  da tutta Italia si ritroveranno nel borgo coloro che di cognome si chiamano Badolato

di REDAZIONE

BADAOLATO (CZ) –  26 MAGGIO 2019 –  Nella storia dei cognomi, per coloro che portano quello di un luogo, di un paese, di una città significa, in genere, che un loro antenato proveniva da quel posto.

In Italia, per quanto riguarda la diffusione, il cognome “Badolato” (al netto delle migrazioni interne ed estere) è maggiormente presente nelle province di Catanzaro e di Messina.

E si stima che nel mondo dovrebbero esserci almeno 25mila persone con cognome Badolato.

Adesso, su suggerimento di Domenico Lanciano (giornalista e memorialista), un giovane imprenditore turistico badolatese ha deciso di realizzare una prima edizione di un “Badolato Day” che faccia incontrare proprio a Badolato borgo (in provincia di Catanzaro) quanti più famiglie Badolato possibile, in un clima di festa e di suggestivo ritorno alle antiche origini. 

Già nel 2003 Domenico Lanciano (che i più ricordano come bibliotecario e promotore nel 1986 della clamorosa vicenda di “Badolato paese in vendita”) ha realizzato nella città di Lanciano (in provincia di Chieti, nell’Abruzzo meridionale) il “Lanciano Day” il primo incontro delle famiglie con cognome Lanciano, con la partecipazione di circa 500 persone sabato 30 e domenica 31 agosto 2003. Un evento che ha portato a nuove amicizie e a nuovi affetti, donando alla città di Lanciano una visibilità pure nazionale oltre che un piccolo ma significativo contributo alla economia locale. Infatti la città di Lanciano oggi è meta di pellegrinaggio di persone e famiglie Lanciano provenienti da ogni parte del mondo.

Infatti, tra i tanti risultati giornalistici e televisivi del “Lanciano Day” c’è da segnalare il titolo assai suggestivo ed evocativo che il quotidiano nazionale ”Avvenire” di Milano (il giornale dei Vescovi italiani) ha dato a quell’evento del 2003 … “Va’ dove ti porta il cognome” enfatizzando altresì il “turismo delle origini” che sta diventando un vero e proprio “business” internazionale con vere e proprie fiere dedicate, specialmente negli Stati Uniti d’America.

Mettendo a frutto tale esperienza l’ex-bibliotecario (adesso in esilio in Molise) ha sempre tentato fin da quel ormai lontano 2003 di far realizzare un “Badolato Day” idea che finalmente è stata lodevolmente accolta da questo giovane imprenditore turistico, il quale a breve renderà noto il programma e il luogo preciso dell’evento nonché il numero delle prenotazioni. Intanto, sappiamo che le prime adesioni di partecipazione sono giunte dalla provincia di Lecco dove vivono alcune famiglie Lanciano provenienti da Gagliato di Catanzaro.

Attorno al “Badolato Day” si sta creando molta attesa e curiosità, mentre i promotori sperano che, dopo Badolato, altri paesi e comuni possano realizzare il turismo delle origini e la festa del cognome per attrarre turisti affezionati dal sentimento di appartenenza , che possano ritornare ogni anno al paese del proprio cognome, come fa da tanto tempo e sempre gioiosamente Antonio Badolato, imprenditore di pelletteria in Lombardia, originario di un altro comune calabrese ma già assai affezionato al paese del suo cognome.

Intanto le famiglie Badolato che volessero partecipare all’edizione inaugurale del “Badolato Day” di fine giugno possono rivolgersi, per informazioni e prenotazioni al seguente indirizzo mail mimmolanciano@gmail.com sicure di essere immediatamente ricontattaiti. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.