Stampa Stampa
26

“RITORNO AL FUTURO”, A SOVERATO SI RIALZA IL SIPARIO SUL TEATRO DEL GRILLO


Inizio della stagione preceduto dallo spettacolo “L’Asino” con Stefano Sabelli assieme ad Anna Paola Vellaccio e la musicista Arianna Sannino

 di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  21 OTTOBRE 2021 –  “Ritorno al futuro”, si chiama così la stagione 2021 – 2022 al Teatro del Grillo di Soverato.

L’inizio, il prossimo 30 ottobre, sarà preceduto da uno spettacolo che segna il ritorno sul palco del teatro soveratese di Stefano Sabelli assieme ad Anna Paola Vellaccio e la musicista Arianna Sannino.

I tre saranno protagonisti ne “L’Asino”, dell’autore norvegese Jon Jesper Halle.

Appuntamento sabato prossimo 23 ottobre, alle ore 20:45, e la domenica successiva alle ore 17: 00.

 La disperata ricerca del senso della vita di KARI, Anna Paola Vellaccio, una donna già avanti con l’età e quello mistico-metaforico di VOCE, interpretato da Stefano Sabelli è la tematica al centro dello spettacolo dell’autore norvegese Jan Jesper Halle.

La pièce descrive il sentimento di sentirsi intrappolati dalla vita, dal passato, oppressi dalla società conformista e la forte spinta a voler abbandonare tutto e tutti. Kari intraprenderà un viaggio lungo e difficile, guidata dalla Voce che la sfida, ponendole sempre nuovi interrogativi e migrando senza sosta.

La messa in scena di Gianluca Iumiento, in questo contesto, innesca un divertito e divertente gioco degli attori, esasperando la frequenza interpretativa dei piani narrativi del testo. Tutto emerge in un serrato e avvincente dialogo che permette anche al pubblico italiano di scoprire e confrontarsi con l’indagine artistica e sociale di questo drammaturgo nordico.

Le musiche dal vivo sono della giovane compositrice e cantante partenopea Arianna Sannino che, come un terzo personaggio, scandisce i diversi quadri di scena in un vortice sonoro coinvolgente.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.