Stampa Stampa
122

“RITO DELLA PAGLIA” E CONCORSO “PRESEPI IN FAMIGLIA”, AMARONI IN FESTA PER L’EPIFANIA


La Cittadina del Miele coniuga tradizione e religione nel giorno dell’arrivo dei Magi. Don Roberto Corapi: “Camminiamo incontro al Signore”

 di Franco POLITO

AMARONI (CZ) – 7 GENNAIO 2021 –  Il binomio tradizione –  religione da queste parti è un fatto sancito da diverso tempo.

 L’arrivo  (eravamo ai primi di luglio dello scorso anno) di don Roberto Corapi, sacerdote innamorato della memoria spirituale, ne ha rafforzato il già fulgido binomio.

 Ed è con questo spirito che ieri mattina, con una solenne celebrazione eucaristica,  il sacerdote ha dato il via ai festeggiamenti nel giorno dell’Epifania del signore.

 Durante la celebrazione eucaristica don Corapi si è soffermato sul significato della festa e come noi, similmente ai re Magi, dobbiamo seguire la stella nella nostra vita.

 «Anche noi  dobbiamo sapere offrire al signore la nostra vita è i nostri cuori spesso inquieti per il domani» ha sottolineato esortando  a sapere camminare come i Magi.

 «Camminiamo incontro al Signore – ha insistito. Vi prego mettiamoci in cammino, non rimaniamo fermi nelle nostre comodità ma mettiamoci in cammino verso i bisogni degli altri».

 Poi spazio alla tradizione.

 La prima: durante la funzione religiosa, alla presenza del sindaco Ruggiero e degli  amministratori locali, don Roberto ha consegnato i riconoscimenti a chi ha preso parte al “Concorso presepi nelle famiglie”.

 L’iniziativa, messa in piedi dalla parrocchia, con oltre 90 bambini partecipanti, è stato un successo.

 Quindi la seconda e irrinunciabile usanza: il “Rito della Paglia” come segno di benedizione di Gesù Bambino.  

 I fuscelli che hanno ornato il presepe in chiese, sono stati distribuiti a tutte le famiglie, mentre la befana ha portato doni, a base di caramelle e dolci, a tutti i bambini presenti.

 Amaroni ha scritto un’altra  bella pagina di Vangelo nella gioia di tutti e nell’amore verso la parrocchia che ormai con don Roberto è diventata una vera famiglia.

 Sigillo finale con la benedizione che il religioso ha impartito  con un augurio che tutti auspicano diventi presto certezza: «Preghiamo perché l’Epifania anche il virus si porti via» ha concluso.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.