Stampa Stampa
78

RITA FORTE E PIETRO LONGHI “CONQUISTANO” IL TEATRO DI SOVERATO


Applausi convinti per lo spettacolo “Il gufo e la gattina”: Una  favola moderna basata  su  una  comica  astrazione

Articolo e foto di Gianni ROMANO

SOVERATO (CZ) –  23 FEBBRAIO 2019 –  Continua la rassegna teatrale al comunale,voluta dall’amministrazione comunale con il consigliere Emanuele Amoruso e il dirigente di settore Paola Grande, presentato da Lino Gerace lo spettacolo “Il gufo e la gattina”, con Rita Forte e Pietro Longhi.

Con un teatro pieno come sempre, che diventa giorno dopo giorno sempre di più un contenitore culturale. “Il  gufo  e  la  gattina”  è  una  straordinaria  macchina  per  attori.  Una  favola moderna basata  su  una  comica  astrazione.   

Due  mondi  opposti  che  finiranno inevitabilmente per   avvicinarsi.   Temi   importanti   come,   sesso, incomunicabilità, solitudine, frustrazione,  vengono  trattati  con  una  mano  di  vernice  così  brillante che  riescono a farci ridere e divertire anche mentre riflettiamo.

Felix,  il  gufo,  con la sua  scontrosa  tenerezza  e  sogni  sproporzionati  alle  proprie capacità  e  Doris, la  gattina,  cantante  di  piano  bar  ma  anche  attricetta  squillo  con poca  cultura e tanta  ingenuità,  si  incontrano  e  si  scontrano  imparando  a  farsi compagnia  e forse,  ad  amarsi.

Commedia  di  fresca  e  travolgente  simpatia  con Pietro Longhi,   nella   parte   del   gufo   apparentemente   insensibile   al   fascino femminile e Rita Forte, gattina svampita dalla voce suadente e melodiosa. 

Spettacolo inserito nella stagione teatrale, temi importanti e buona musica con una grande Rita Forte che ha cantato canzoni del suo ricco repertorio.

Tante le sfaccettature e tanti gli spunti, anche in un condominio può nasce l’amore con la A maiuscola. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.