Stampa Stampa
39

RISCOPRIRE LUOGHI MAGICI, ECCO LA “FESTA DELLA MONTAGNA” A DAVOLI E SAN SOSTENE


Oggi, domani e dopodomani tra sport e tante attività all’aperto

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 3 AGOSTO 2019 –  La “Festa della Montagna e della Natura” è una manifestazione dedicata alla valorizzazione ed alla promozione della montagna a ridosso dei Comuni di Davoli e San Sostene.

Attraverso lo sport e le tante altre attività all’aria aperta ti faremo conoscere luoghi lontani, periferici, magici, ma che nascondono immense ricchezze pronte a mostrarsi solamente all’occhio attento di chi ha saputo conquistarle.

L’approccio della manifestazione sarà essenzialmente promozionale e ludico-ricreativo, piuttosto che competitivo. La finalità principale è infatti promuovere la fruizione della montagna calabrese attraverso attività che preservino il suo delicato equilibrio.

Tre giorni all’insegna del sano divertimento all’area aperta, potendo godere in pieno agosto della frescura della montagna. Sport, musica, cultura, arte, gastronomia e socialità. Questi sono gli ingredienti principali della manifestazione.

Il luogo dal quale partiranno tutte le attività, e che fungerà da centro nevralgico della festa, è il “Rifugio Bosco”, a circa 1000mt sulle montagne del Comune di Davoli. Il rifugio è facilmente raggiungibile ed è segnalato con cartellonistica in legno dal centro storico di Davoli.

Tra i luoghi di maggiore interesse che visiteremo durante le nostre tante attività ci sono il Casino della Baronessa Scoppa, la pietra di Sant’Antonino, la pietra dei tre coglioni, la via dell’Ancinalesca.

l calendario della attività è il seguente:

Sabato 3 agosto

ore 8.00 ciclo escursionismo – Percorso “Ancinalesca – Baronessa”
ore 15.00 dog-walking – a spasso in montagna con i nostri amici a quattro zampe in compagnia di un’istruttrice cinofila
ore 19.00 yoga – seduta di hata yoga al tramonto con un maestro yoga riconosciuto tree-climbing e slackline tutto il giorno no-stop – per imparare ad arrampicarsi e rimanere in equilibrio

Domenica 4 agosto
Ore 8.00 mtb enduro – una pista che dai 1200metr SLM vi porterà direttamente a mare

Ore 9.00 Workshop di fotografia – la fotografia in movimento spiegata da un esperto di fotografia

Ore 9.00 Corso di sopravvivenza – come accendere un fuoco , costruire un rifugio e tante altre tecnice di survival

Ore 15.00 Trekking – “il sentiero della grandi pietre”, dalla pietra dei tre coglioni, alla pietra di Sant’Antonino passando per la via dell’ancinalesca
0re 19.00 Yoga – seduta di hata yoga alla pietra di Sant’Antonino
Inoltre largo spazio all’arte, con le installazioni artistiche site-specific di Antonio Pittelli e Barbara Ranieri.

Lunedì 5 agosto

Giornata ecologica

È prevista la possibilità di campeggiare liberamente, per l’occasione è stata allestita un’area dedicata.

La Festa della montagna non è semplicemente un momento di divertimento, ma vuole contribuire seriamente e concretamente ad agevolare la fruizione della montagna, attraverso questa festa sono stati segnalati con cartellonistica permanente in legno più di 50 km di sentieri ed è stata ripulita la Pietra di Sant’Antonino, facendo emergere altre pietre minori fino ad ora nascoste nella vegetazione.

Inoltre è stato ristrutturato un rifugio il completo stato di abbandono.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.