Stampa Stampa
36

RIQUALIFICAZION E AMBIENTALE E CONTRASTO AL DISAGIO ADULTO, A VALLEFIORITA DUE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE


Vallefiorita, panorama

Saranno realizzati nell’ambito dell’accordo tra Comune e centro studi “Futura”. Coinvolti dieci giovani

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

VALLEFIORITA (CZ) –  20 GENNAIO 2021 –  Dieci giovani di Vallefiorita avranno l’opportunità quest’anno di partecipare a progetti di servizio civile.

Grazie alla sinergia con il centro studi “Futura”, con il quale l’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Salvatore Megna, ha sottoscritto un protocollo d’intesa, sono due i progetti approvati e riguardano la tutela e riqualificazione dell’ambiente e il contrasto al disagio adulto.

L’obiettivo del primo programma, che impiegherà sei giovani, è di contribuire alla tutela del pregio naturalistico dei contesti naturali del territorio: ciò potrebbe avvenire tramite il potenziamento non solo delle politiche in materia ambientale, ma anche tramite un maggiore controllo delle aree naturalistiche e una migliore promozione turistica che spinga a visitare questi luoghi.

L’ambito di azione riguarda la gestione, manutenzione, tutela e valorizzazione del territorio, con particolare riferimento alle aree caratterizzate da dissesto idrogeologico e da consumo del suolo.

I volontari saranno impegnati in attività di studio e di ricerca al fianco di personale qualificato, attività di segreteria e di sopralluogo e controllo del territorio.

Con il secondo progetto i quattro giovani volontari coinvolti opereranno nel settore dell’assistenza ad adulti e terza età in condizioni di disagio.

L’intervento mira a integrare una rete di assistenza che, affiancandosi a quella dei servizi già presenti sul territorio, sia in grado di soddisfare esigenze individuali e promuovere una qualità della vita rispettosa della dignità della persona e del suo benessere psicofisico.

Tale obiettivo sarà perseguito mediante attività di assistenza leggera e relazionale e supporto alla mobilità. I volontari parteciperanno ad attività di ascolto e prima accoglienza, faranno visite domiciliari, supporteranno gli utenti nel disbrigo di pratiche varie, nelle attività extra domiciliari (spesa, acquisto farmaci o vestiario, ricreative e di socializzazione); organizzeranno momenti di animazione nella sala della biblioteca comunale al fine di promuovere esperienze di connettività sociale.

I progetti hanno la durata di 12 mesi.

Ai giovani vallefioritesi, d’età dai 18 ai 28 anni, verrà data l’opportunità di vivere un’esperienza formativa di crescita civica e di partecipazione sociale.

La scadenza delle domande è fissata all’8 febbraio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.