Stampa Stampa
17

RIPARTENZA SERIE A, SLITTA A VENERDÌ DECISIONE SUL CALENDARIO


La data preferita resta il 13 giugno: da stabilire se con i quattro recuperi o con la 27a giornata

Fonte: GAZZETTA.IT

PRESERRE (CZ) – 27 MAGGIO 2020 –  “Il Consiglio di Lega, riunitosi oggi pomeriggio (ieri, ndr), ha confermato, per quanto riguarda il rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi, la linea del rispetto dei contratti, in ottemperanza alle delibere assunte dall’Assemblea dello scorso 13 maggio.

Il Consiglio di Lega ha, inoltre, analizzato le diverse ipotesi di calendario che consentano la disputa di tutte le restanti gare di Serie A TIM e di Coppa Italia e ha deciso, nelle more dell’incontro istituzionale che si terrà giovedì (domani, ndr) con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, di aggiornarsi su questo tema venerdì mattina”.

L’assemblea è convocata in videoconferenza alle 9.30 in prima convocazione e alle 11.30 in seconda.

IL NODO DIRITTI-TV

C’è quindi la volontà dei club di richiedere il pagamento della sesta rata, anche a costo di partire con i decreti ingiuntivi, spostando la partita in Tribunale. La Lega ha deciso di presentare domani un decreto ingiuntivo contro Sky presso il Tribunale di Milano.

Secondo l’agenzia Agi, la decisione è definita da fonti interne come “obbligata” di fronte al mancato rispetto delle scadenze contrattuali e dei pagamenti. Su un altro fronte, meno urgente, resta da affrontare la richiesta del ministro Spadafora di permettere a tutti di vedere i gol “in chiaro”, per evitare assembramenti nei locali pubblici.

Un’intesa su questo punto appare complessa e una via di uscita potrebbe essere la trasmissione in chiaro degli highlights delle gare subito dopo il 90’.

La proposta sarà sottoposta nella riunione di dopodomani con il Governo.

LA RIPRESA

In attesa di una decisione definitiva, quella del 13 giugno resta per club e Lega la data preferita per la ripresa della Serie A. 

Tra i club c’è chi, per armonizzare subito la classifica anche nell’eventualità di un nuovo stop, spinge per ricominciare partendo dai recuperi Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma.

E chi invece preferirebbe iniziare con le 10 partite della ventisettesima giornata o addirittura con la Coppa Italia.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.