Stampa Stampa
234

RIPARTENZA SCUOLA AD AMARONI, C’È “L’IMPRONTA” DI DON ROBERTO CORAPI


Il neo arciprete ha benedetto gli alunni di ogni ordine e grado. “Un nuovo slancio con la grazia del Signore”

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  25 SETTEMBRE 2020 – Inizio dell’anno scolastico con una “nuovo sigillo” sulle alture di “Majiurizzuni”. 

Rientra nella sua pastorale di incontro la benedizione dei ragazzi e bambini della scuola primaria, secondaria e scuola dell’infanzia da parte del nuovo arciprete don Roberto Corapi.

Da sempre attento ai bisogni della gente, don Roberto per diciassette anni l’ha fatto a Stalettì, la precedente “Vigna del Signore”.

Ora è toccato e toccherà ad Amaroni, dove si è insediato “solamente” due mesi addietro. E sono stati già sessanta giorni di intenso ministero. 

Il suo sorriso costantemente stampato sul volto, ecco perché è conosciuto anche come “Don Smile”, ha già conquistato tutti pure da queste parti.  

Soddisfatti il corpo docenti e tutti gli alunni che hanno visto in don Roberto da subito un punto di riferimento, un padre dal cuore d’oro, con un sorriso contagioso.

«Questo nuovo anno scolastico  – ha sottolineato il giovane sacerdote –  che certamente avrà una nuova impronta, è un nuovo slancio con la grazia del Signore, che libera da ogni male.

La scuola ha affermato è un’ agenzia educativa insieme alla famiglia e alla parrocchia.

Lavoriamo tutto insieme con impegno e diamo il meglio di noi stessi, regalando a queste nuove generazioni un futuro sano e santo, pieno di speranza, di carità e di amore».

Il “nuovo sigillo” è stato impresso, si attendono i frutti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.