Stampa Stampa
32

RIFLESSIONE DELLA DOMENICA: DALLA PAROLA ALLA VITA


Terza domenica di avvento: “Rallegriamoci sempre nel Signore”

A cura di don Roberto CORAPI (Arciprete ad Amaroni)

AMARONI (CZ) –  12 DICEMBRE 2021 –  Invito alla gioia in questa terza domenica di avvento, rispondendo alla domanda ” noi che cosa dobbiamo fare?”

Giovanni battista il precursore di Cristo non ci chiede di fare cose straordinarie per preparare la strada al signore, ma di vivere bene l’ordinario di fare bene le cose di sempre con amore dedizione e gioia.

Ognuno di noi infatti ha chiesto di fare bene il proprio dovere di genitori o di figli, di studenti o di educatori.

Ci è chiesto di svolgere bene il nostro lavoro con coscienza, diligenza, onestà, in spirito di servizio.

Carissimi è lui che viene incontro a noi e non ha bisogno dei nostri preparativi, noi però abbiamo bisogno del suo aiuto per rendere buona la nostra vita, per vivere meglio, per fare meglio le piccole cose di tutti giorni.

La preghiera dunque può essere un grande aiuto per imparare a correggerci, per migliorare concretamente, per accogliere il signore nella nostra vita.

Per  accogliere l’invito del signore alla gioia, occorre essere persone disposte a mettersi in discussione.

Che cosa significa questo? Proprio come coloro che dopo aver ascoltato la predicazione di Giovanni il battista gli chiedono: tu predichi così, e noi che cosa dobbiamo fare.

Abbiamo bisogno di cristiani di azione con la gioia nel cuore, abbiamo bisogno di cristiani gioiosi ,quei cristiani che hanno incontrato realmente Gesù Cristo e quell’incontro ti porta la gioia nel cuore.

Ognuno di noi si domandi cosa devo fare?

A noi la risposta.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.