Stampa Stampa
16

RIFIUTI, A MAIDA ARRIVA LA “COGESTIONE”


Comune prende atto aggiudicazione appalto correlato al finanziamento di oltre 500.000 euro assegnato all’Unione Monte Contessa di cui è componente

di REDAZIONE

MAIDA (CZ) – 21 APRILE 2020 – Con delibera numero 70 di mercoledì 8 aprile, il Comune di Maida ha preso atto dell’aggiudicazione dell’appalto per la gestione unitaria del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani e assimilati rifiuti differenziati e servizi complementari, correlata al finanziamento di oltre 500.000 euro assegnato all’Unione Monte Contessa, di cui è componente assieme a Jacurso, Cortale, San Pietro a Maida e Maida.

L’atto in questione consentirà di migliorare il sistema di raccolta differenziata anche attraverso la dotazione di adeguate attrezzature e la strutturazione di un’isola ecologica per ogni ente. Soddisfatto il sindaco di Maida, Salvatore Paone.

“Dopo un attento iter l’Unione dei Comuni ‘Monte Contessa’ andrà finalmente a gestire unitariamente un importante settore come quello della raccolta differenziata, con il duplice scopo di migliorare il servizio per i cittadini e realizzare economie di scala – afferma il sindaco -. Un modello di cogestione da replicare per il futuro su altri settori. Voglio ringraziare il presidente dell’Unione Francesco Scalfaro e gli altri due colleghi sindaci Ferdinando Serratore e Domenico Giampà per la determinazione dimostrata.

Ora si tratta nei prossimi mesi di realizzare e rendere visibile ai cittadini questo importante traguardo”. Ad aggiudicarsi il servizio è stata la società Sieco di Triggiano.

Ogni singolo ente ha nominato un referente dell’ufficio tecnico che avrà il compito di gestire la fattispecie e il rapporto con la società aggiudicataria. Per il Comune di Maida responsabile del Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti solidi urbani e assimilati, rifiuti differenziati e servizi complementari sul territorio comunale sarà il dirigente dell’area tecnica Francescantonio Michienzi.

C’è da ricordare che con delibera di Giunta regionale n. 296 del 28/07/2016 è stato approvato il Piano di azione per l’individuazione di “Interventi per il miglioramento del servizio di raccolta differenziata in Calabria” a valere sulle risorse del Por Calabria Fesr 2014-2020, Asse VI – Obiettivo specifico 6.1 “Ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani secondo la gerarchia comunitaria” – Azione 6.1.2 “Realizzare i migliori sistemi di raccolta differenziata e un’adeguata rete di centri di raccolta.

L’Unione dei Comuni Monte Contessa con propria delibera dell’8 febbraio 2018 si era determinata di partecipare al bando, manifestando la volontà di addivenire all’individuazione di un unico gestore al quale affidare il servizio di raccolta differenziata ed indifferenziata, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani, subentrando ai gestori del predetto servizio dei singoli Comuni alla scadenza dei relativi contratti. 

Si parla di un appalto complessivo biennale di 1.480.000 euro, con una ripartizione annuale rapportata al numero abitanti degli enti aderenti, vale a dire al Comune di San Pietro a Maida euro 257.049,73 annui per totale euro 514.099,46, al Comune di Jacurso euro 37.259,65 annui per totale euro 74.519,30, al Comune di Maida euro 309.272,75 annui per totale euro 618.545,50 ed al Comune di Cortale euro 123.709,36 annui per totale euro 247.418,44. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.