Stampa Stampa
13

RIACE, LUCANO HA PASSATO LA NOTTE NELLA LOCRIDE


Dopo revoca domiciliari e applicazione divieto dimora in suo comune

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  18 OTTOBRE 2018 – Il sindaco di Riace Mimmo Lucano, al quale martedì il tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha revocato gli arresti domiciliari disponendo pero’ il divieto di dimora a Riace, ha passato la notte nel vicino Comune di Caulonia Marina.

Lucano, accusato dalla Procura di Locri di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta differenziata, e sospeso dalla carica di sindaco dopo l’arresto, ha trascorso  la notte nella stessa abitazione dove fino a ieri aveva trovato ospitalità’ la sua compagna, Tesfahun Lemlem, anche lei indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nell’ambito della stessa inchiesta.

La donna inizialmente era stata raggiunta dal divieto di dimora a Riace, ma ieri il Riesame ha revocato il divieto disponendo invece l’obbligo di firma.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.