- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

REMS GIRIFALCO, C’È LA DATA PER LA CONSEGNA DELLA STRUTTURA

Comitato Emergenza Sanità: “ Sarà consegnata a fine maggio”

di REDAZIONE

GIRIFALCO (CZ) –  9 FEBBRAIO 2020 –  “Rems, abbiamo una data per il fine lavori e la consegna della struttura”.

Il Comitato Emergenza sanità di Girifalco, dopo gli innumerevoli appelli agli enti competenti e alla politica per dare finalmente il via alla struttura regionale sanitaria, ha avuto una interlocuzione positiva con i commissari dell’Asp di Catanzaro. E, come dire, strappato una data ufficiosa. “Per fine maggio i lavori saranno completati, e nella struttura consegnata potranno essere già trasportati gli arredi”.

La notizia è emersa a seguito di un recente sopralluogo a Girifalco dei commissari Asp, Franca Tancredi, Salvatore Gullì, Gianfelice Bellesini, di Luciano Lucanìa, referente regionale per la sanità penitenziaria ed il superamento degli OPG, del direttore del dipartimento di salute mentale Franco Montesano e di Antonio Montuoro, referente della salute negli Istituti penitenziari ricadenti nell’Asp di Catanzaro.

Dopo di che, manca solo un ultimo tassello, le assunzioni del personale che lavorerà presso la residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza per i pazienti psichiatrici autori di reati penali in uscita dal regime carcerario, ormai da anni praticamente fuori legge.

Ed anche per quest’ultimo passaggio, il reclutamento delle figure professionali, il Comitato, che da sempre ha chiesto procedure concorsuali pubbliche e trasparenti, ha ricevuto un impegno di massima sul fatto che i due percorsi, quella per l’ultimazione e la consegna della struttura adiacente al complesso monumentale, e quello per i concorsi del personale, andranno di pari passo.

Insomma, qualcosa si muove finalmente, e la costante opera di attenzione e di impulso per il Rems prodotta dal Comitato Emergenza Sanità sta portando i suoi frutti. Certo resta ancora tanto da fare, per l’obiettivo strategico del rilancio e della valorizzazione definitiva della Psichiatria a Girifalco.

Per esempio, tra le altre problematiche, nella struttura della Ctr di Girifalco, il centro di riabilitazione psichiatrica dove i ricoveri per patologie psichiatriche non accenna a diminuire, anzi il fenomeno presenta un crescendo di ricoveri, il personale è perciò stesso progressivamente carente. “Anche su questo fronte, si dovrà intervenire, per evitare che i disagi di oggi si trasformino presto in una vera e propria emergenza”.

Ad ogni modo, “sulla Rems ci siamo quasi, aiuteremo la struttura commissariale in ogni passaggio per arrivare finalmente al traguardo. L’apertura della Rems con personale reclutato in modo trasparente e pubblico”.