Stampa Stampa
27

REGGIO CALABRIA – ‘NDRANGHETA, ARRESTATI DUE ESPONENTI CLAN ALVARO


Ritenuti responsabili di estorsione aggravata dal metodo mafioso

di REDAZIONE 

REGGIO CALABRIA – 1 LUGLIO 2016 –  Due uomini, Antonio Alvaro di 50 anni, e Natale Nutri’ di 48 , sono stati arrestati dai Carabinieri di Reggio Calabria, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del locale tribunale.

I due, ritenuti contigui alla cosca Alvaro di Sinopoli, ramo “carni i cani”, sono accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Il duplice arresto scaturisce dall’indagine, coordinata dalla Dda di Reggio Calabri,a denominata “Guardiano”, che lo scorso 28 aprile aveva portato all’arresto di 4 persone, tra cui gli arrestati di oggi, a vario titolo accusati di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Dalle indagini sarebbero emerse nuove condotte estorsive, aggravate dal metodo mafioso, che sarebbero state commesse dai due arrestati, nell’interesse della cosca Alvaro, ai danni di alcuni commercianti di legname. I due avrebbero preteso la corresponsione di un euro per ogni quintale di legna acquistato. Successivamente avrebbero imposto l’acquisto di legname, a un prezzo obbligato, esclusivamente da imprese riconducibili alla famiglia Alvaro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.