Stampa Stampa
13

RAPPORTI SESSUALI CON MINORENNI, PARROCO CONDANNATO IN APPELLO


A don Felice La Rosa, ex sacerdote di Zungri, nel Vibonese,  inflitti due anni e quattro mesi

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 13 SETTEMBRE 2018 –  Prostituzione minorile e corruzione di minore aggravata.

Questi i reati per i quali la Corte d’Appello di Catanzaro ha condannato don Felice La Rosa, ex parroco di Zungri, nel Vibonese, a due anni e quattro mesi; Francesco Pugliese, pensionato di Zungri, alla pena di 2 anni e 8 mesi; Miroslaev Iliev, cittadino bulgaro di 29 anni residente nel Vibonese, alla pena di 5 anni e 6 mesi di reclusione.

Il parroco ed il pensionato, secondo l’accusa della Squadra Mobile di Vibo Valentia, avrebbero avuto rapporti sessuali con minorenni – reclutati dal bulgaro Miroslaev Iliev – dietro pagamento di 50 euro a prestazione.

Venti euro sarebbero state trattenute dal bulgaro e 30 dal ragazzo minorenne.

L’operazione, scattata nel 2016, era stata denominata “Settimo cerchio”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.