Stampa Stampa
29

“RABBIA E PROTESTA. CAMBIAMENTO”, A CONFLENTI MOSTRA DELL’ARTISTA AUKSĖ PETRULIENĖ


Inaugurazione oggi, resterà aperta fino al prossimo 1 dicembre

di REDAZIONE

 CONFLENTI (CZ) –  23 NOVEMBRE 2019 –  Pramantha Arte annuncia che oggi, sabato 23 Novembre, alle ore 17.30 – nell’ambito di Catàgeios. L’antro dell’artista – Le opere e i giorni – sarà inaugurata la mostra personale dell’artista lituana Auksė Petrulienė dal titolo Rabbia e Protesta. Cambiamento.

 “Artista singolare e di grande sensibilità sociale, sperimentatrice di tecniche e di linguaggi mediatici, laureata in Grafica e Tecniche di stampa, con un dottorato in Progettazione Grafica presso l’Accademia di Belle Arti di Vilnius, oggi anche docente di Tecniche e Tecnologie di Stampa presso l’Istituto di Grafica Artistica di Kaunas, membro dell’Associazione Artisti Lituani e artista Pramantha dal 2009, Auksė Petrulienė – spiegano i curatori – è famosa per aver inventato lo Psilicone Theatre: una particolare performance che – rielaborando l’eredità del movimento artistico americano Fluxus fondato nel 1961 dall’artista lituano George Maciunas – coinvolge il teatro, la video-proiezione, una particolare tecnica di stampa-scultura, l’interazione tra musica, parola, fonetica e racconto visivo”.

 “In questa occasione – continuano i curatori – Auksė Pertrulienė porta in Pramantha un’installazione di disegni legata ad una contestazione politica a difesa dell’ambiente, iniziata lo scorso 2017, quando l’artista, insieme al fotografo Darius Petrulis, scesero in strada iniziando un’azione di protesta a cui aderirono molti cittadini della città di Kaunas per fermare quella che fu definita “la guerra degli alberi” nella speranza di interrompere l’abbattimento ingiustificato di Ippocastani in nome di una barbara “riqualificazione” urbana, votata alla cementificazione a scapito della vivibilità, come spesso accade nell’impiego scellerato dei fondi pubblici in questi casi.

Nel dicembre del 2018, le fotografie di quella protesta vennero installate lungo quelle stesse strade a memoria della battaglia svolta che – seppur non risolutiva – ottenne qualche risultato”. 

“I disegni – spiega l’artista – nacquero un anno dopo la drammatica “guerra degli alberi” di Kaunas, quando il comune iniziò a tagliare massicciamente gli alberi delle città, sfidando le proteste dei cittadini. Nell’Agosto del 2017 abbiamo trascorso due settimane a proteggere un vicolo di 217 ippocastani. I disegni sono la testimonianza delle esperienze che abbiamo affrontato lì. Sono la testimonianza della verità.

Testimonianza del male accaduto, del crimine commesso. Abbiamo visto il grottesco da molto vicino; non si è trattato solo della caduta di grandi vecchi alberi, ma anche della caduta dei diritti umani e delle autorità municipali, che hanno mostrato il loro potere e le loro disgustose bocche di menzogna”.

 “La vicenda degli alberi lituani – concludono i curatori – e la reazione di Auksė Petrulienė, rappresentano in Catàgeios l’emblema di un richiamo alla responsabilità civile e artistica rispetto ai soprusi di un sistema culturale gretto, che in nome della speculazione è pronto a distruggere quell’umanità e quella naturalezza che solo una città pensata per la vita può ancora mantenere. Rabbia e Protesta.

Cambiamento diventa per noi – grazie ad Auksė e alle sue impressionanti creazioni – l’occasione di riappropriarci di parole e di azioni spesso disintegrate dalla retorica e dall’astrazione dell’attualità in materia ambientale”.  

La mostra – a cura di Antonio Bruno Umberto Colosimo e Maria Rosaria Gallo – avrà luogo presso la sede espositiva della galleria Pramantha Arte a Conflenti (CZ), in Vico XIV Garibaldi n. 87, sarà inaugurata il prossimo sabato 23 Novembre, e sarà aperta al pubblico fino al prossimo 1 Dicembre 2019, tutti i giorni dalle ore 17.30 alle ore 19.30.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: arte@pramantha.com

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.