Stampa Stampa
36

QUOTE ROSA A SQUILLACE, MUNGO: «UNA VITTORIA DELLE DONNE»


Anna Maria Mungo

“Siamo entusiasti del risultato raggiunto nell’udienza al Tar”. Lunedì conferenza stampa sulla vicenda

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  14 SETTEMBRE 2019 –  «È una vittoria delle donne».

Lo afferma il consigliere comunale del gruppo di opposizione “Squillace in Movimento” Anna Maria Mungo dopo le decisione del Tar di rinviare al prossimo 18 dicembre l’udienza sul ricorso contro il presunto mancato rispetto delle quote rosa nella giunta comunale squillacese.

Il ricorso, oltre che dalla Munngo, è stato presentato da altre  persone alle quali nei giorni scorsi, con un “intervento ad adiuvandum” si è aggiunta di Tonia Stumpo, consigliere regionale della Commissione Pari Opportunità.

«Siamo entusiasti del risultato raggiunto  – aggiunge Mungo –  a seguito dell’udienza dinanzi al Tar in cui, lo scorso 10 settembre, si discuteva la sospensiva degli atti di nomina della giunta comunale di Squillace in conseguenza del ricorso per la questione delle quote rosa proposto nei confronti del Comune di Squillace».

«Il Tar – dice ancora – , preso atto della documentazione esibita dal Comune di Squillace, formatasi solo 6 giorni prima della udienza, nello specifico le dimissioni dell’avvocato Stefano Carabetta dal ruolo di assessore e vicesindaco, protocollate in data 5 settembre 2019, con effetto a far data il 30 novembre 2019 e la disponibilità da parte della consigliera Cinzia Mellace a ricoprire il ruolo di assessore a far data dal 1 dicembre prossimo venturo, ha rinviato la decisione definitiva al 18 dicembre prossimo per consentire all’Ente di ripristinare la legittimità della propria giunta».

«In punto di fatto – afferma -, il Tar ha accolto le ragioni delle ricorrenti che denunciavano la violazione della legge 56/2014 sulla parità di genere, mettendo in mora il Comune a rimodulare la giunta secondo quanto dichiarato sia dall’assessore Stefano Carabetta sia dalla consigliera Cinzia Mellace.

Siamo certi, conoscendo l’integrità morale dell’assessore Stefano Carabetta, che lo stesso ottempererà a quanto dichiarato con una sua nota, mantenendo fede alla sua decisione di dimettersi dalla doppia carica di assessore e vicesindaco».

«A tal proposito – conclude – , tenuto conto che il sindaco ha sin d’ora emesso decreto di nomina dell’Assessore Cinzia Mellace, a far data dal primo dicembre, attendiamo a giorni la conseguente nomina del vicesindaco far data proprio da quel giorno».

La stessa Mungo, inoltre, annuncia che lunedì prossimo, alle ore 15: 30, nella sala consiliare di Palazzo Pepe, è prevista una conferenza stampa per illustrare ai giornalisti i  particolari della decisione di rinvio assunta dal Tar.

Oltre alle firmatarie del ricorso, saranno presenti Tonia Stumpo e il suo legale, l’avvocato Giuseppe Pitaro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.