Stampa Stampa
75

QUARESIMA, A STALETTÌ IL TEMPO DELL’UOMO NUOVO INIZIA CON LE SCUOLE


Don Roberto Corapi: “Il vero digiuno è quello da internet”

 di Franco POLITO

STALETTÌ (CZ) –  6 MARZO 2019 –  Insieme alle scuole in un incontro dai profondi significati sociali ed educativi.

 È così che l’arciprete Don Roberto Corapi apre il cammino quaresimale e impone le ceneri sul capo di ogni bambino e ragazzi. 

A fare da cornice, una intensa celebrazione eucaristica. Coinvolti alunni e insegnanti, radunati nella chiesa matrice Santa Maria Assunta per un momento speciale. 

«Quello che stiamo facendo –  ripete don Roberto –  non è un rito magico, ma è segno di penitenza e di conversione».   

Don Roberto si  sofferma su digiuno, elemosina e preghiera, i tre pilastri che caratterizzano la Quaresima, tempo favorevole per la salvezza dell’uomo. 

Parlando del digiuno don Roberto invita tutti a farlo in maniere diversa. «Non sarebbe male – il suo invito – il digiuno da internet, per promuovere di più le relazioni con gli altri. Oggi l’uomo si sta isolando sempre di più, vivendo male, è questo non è giusto, perché l’uomo è un essere relazionale e non può vivere da solo». 

Il sacerdote, inoltre, affonda sulla maggiore cura da dedicare alla spiritualità «per essere – dice –  cristiani autentici, veri non di facciata per farsi vedere dagli altri. Gesù parla sempre con parresia, cioè con franchezza.   

Se chiede qualcosa a ciascuno di noi, lo fa per farci rendere conto di quanto lui opera nella nostra vita. Si, perché è lui ad agire». 

Don Roberto, inoltre, sollecita a prendere coscienza della presenza di Cristo nella vita quotidiana. «Quando lo sperimentiamo – conclude –  noi non possiamo fare altro che rispondere con l’amore. E l’amore diventa concreto, si fa azione».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.