Stampa Stampa
7

PROVINCIA VIBO, SI VA VERSO L’ELECTION DAY


Il prossimo 31 ottobre elezioni per rinnovo cariche

di REDAZIONE

VIBO VALENTIA –  8 AGOSTO 2018  – La Provincia di Vibo Valentia recepisce il Decreto Legge n. 91 emanato dal Governo lo scorso 25 di luglio e fissa – con un apposito decreto presidenziale, sottoscritto dal presidente facente funzioni, Alfredo Antonio Lo Bianco – per il 31 di ottobre prossimo, le elezioni per il rinnovo del presidente e del consiglio provinciale.

Sarà, dunque, “Election day” anche alla Provincia di Vibo Valentia, così come indicato nel decreto legge avente ad oggetto la «proroga di termini previsti da disposizioni legislative». Tra l’altro, proprio l’altro ieri il Senato della Repubblica ha approvato, in prima lettura, la conversione in legge del decreto che passa adesso all’esame della Camera dei Deputati.

Il testo votato dall’aula del Senato prevede che «il mandato dei presidenti di Provincia e dei consigli provinciali in scadenza tra la data di entrata in vigore del decreto legge e il 31 ottobre 2018 è prorogato fino a tale data, anche in deroga a quanto previsto dall’articolo 1, commi 65 e 69, della legge 7 aprile 2014, n. 56, e le elezioni per il rinnovo delle cariche predette si tengono il 31 ottobre 2018, contestualmente alle elezioni del rispettivo consiglio provinciale o presidente di provincia, qualora sia in scadenza per fine mandato entro il 31 dicembre 2018.

In occasione delle elezioni del 31 ottobre 2018, in deroga a quanto previsto dall’articolo 1, comma 60, della legge 7 aprile 2014, n. 56, sono eleggibili a presidente della Provincia i sindaci della provincia, il cui mandato scada non prima di dodici mesi dalla data di svolgimento delle elezioni».

Conseguenza dell’atto normativo – emanato dal Governo, in piena estate, con i crismi dell’urgenza – è dunque il decreto presidenziale, sottoscritto dal presidente Lo Bianco, dispositivo amministrativo puntualmente delineato e redatto, in rispetto delle recentissime disposizioni normative, dal segretario generale dell’ente intermedio vibonese, Mario Ientile.

Nel decreto presidenziale – che è possibile visionare nell’Albo pretorio online, inserito nel sito della Provincia di Vibo Valentia (www.provincia.vibovalentia.it) – viene specificato, tra le altre cose, che «le elezioni del presidente della Provincia e del Consiglio provinciale di Vibo Valentia si terranno il 31 ottobre 2018; le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 8 alle ore 19, nella sede della Provincia, sita in via Cesare Pavese, a Vibo Valentia, presso il seggio elettorale ubicato nella sala consiliare appositamente allestita.

Il presidente e i consiglieri provinciali sono eletti dai sindaci e dai consiglieri comunali dei Comuni della provincia di Vibo Valentia; per essere ammessi a votare gli elettori dovranno esibire la carta di identità o altro idoneo documento di identificazione; sono eleggibili alla carica di consigliere provinciale i sindaci e i consiglieri comunali dei Comuni della provincia di Vibo Valentia, in possesso dei requisiti previsti dalle normative vigenti.

L’elezione del presidente avviene sulla base di liste concorrenti che devono essere sottoscritte da almeno il 15% degli aventi diritto al voto, accertati al 35° giorno antecedente quello della votazione;  l’elezione del Consiglio avviene sulla base di liste concorrenti composte da un numero di candidati non superiore a 10 e non inferiore a 5, che devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto; il numero effettivo degli aventi diritto al voto, in base al quale calcolare la predetta percentuale, sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito web della Provincia di Vibo Valentia, l’1 ottobre 2018.

Le liste vanno presentate presso l’Ufficio elettorale, appositamente costituito presso la sede della Provincia di Vibo Valentia, dalle ore 8 alle ore 20 del 10 ottobre 2018 (o il ventunesimo giorno antecedente il giorno delle elezioni) e dalle ore 8 alle ore 12 dell’11 ottobre 2018 (o il ventesimo giorno antecedente la votazione); il presidente e il Consiglio Provinciale sono eletti con voto diretto, libero e segreto, attribuito ai singoli candidati all’interno delle liste, in un unico collegio elettorale corrispondente al territorio della provincia.

Ciascun elettore esprime un solo voto per uno dei candidati, che viene ponderato ai sensi dell’articolo 1, commi 32, 33 e 34 della Legge 56 del 2014; le modalità e i moduli per la presentazione delle liste e dei contrassegni, nonché la disciplina di dettaglio del procedimento elettorale sono contenute nelle istruzioni operative approvate dall’Amministrazione provinciale, con un’apposita delibera di giunta (la numero 146 del 2014) visionabile sul sito web dell’ente».

Dai dati elaborati e divulgati dall’Unione delle Province Italiane (UPI) risulta, poi, che «il 31 ottobre prossimo saranno rinnovati 47 presidenti di Provincia che scadono entro ottobre 2018; in 33 Province, delle 47 in cui saranno eletti i Presidenti il 31 ottobre, bisognerà tornare al voto per rinnovare i Consigli provinciali in scadenza nei primi giorni di gennaio 2019 (le elezioni di secondo grado devono svolgersi entro 90 giorni dalla scadenza del mandato).

Sempre il 31 ottobre saranno rinnovati 12 Consigli provinciali in scadenza prima del 31 ottobre (solo 4 insieme ai presidenti); saranno infine rinnovati 15 Consigli provinciali i cui mandati scadono nei mesi di novembre-dicembre 2018, la cui scadenza viene anticipata al 31 ottobre 2018».

Alla luce di tale situazione, l’UPI auspica che «venga rivista al più presto la Legge Delrio, a cominciare proprio dalla modifica del sistema elettorale, e che si ridia ai cittadini il diritto ad eleggere i propri organi di rappresentanza, così come sancito in Costituzione». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.