Stampa Stampa
18

PROMOZIONE DELLA LETTURA, IN CALABRIA HA RICOMINCIATO A SOFFIARE IL PROGETTO “VOCE DI – VENTO”


Da Vallefiorita a Squillace, da Catanzaro a Crotone

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  23 GENNAIO 2023 –  Voce di-Vento, il progetto realizzato con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura, ha ricominciato a soffiare nelle scuole calabresi dall’11 gennaio, giorno in cui il Presidente dell’Associazione Terra di Mezzo (che ha sede a Vallefiorita ed è vincitrice del Bando Ad Alta Voce 2020) Gianni Paone e Patrizia Fulciniti, la responsabile dell’area didattica e formazione, hanno avviato il laboratorio di lettura ad alta voce nella sede del Liceo Artistico di Squillace Lido.

Il Liceo, che fa parte dell’Istituto d’istruzione superiore Ettore Majorana di Girifalco, diretto da Tommaso Cristofaro, ha firmato un partenariato con l’Associazione, ben consapevole dell’importanza di promuovere la lettura ad alta voce. Hanno aderito due classi della professoressa Maria Concetta Matozzo che, in qualità di referente, ha coinvolto nel progetto le colleghe Antonella Chiaravalloti e Anna Maida.

Grazie alla presenza partecipe e alla disponibilità delle docenti e della responsabile del plesso, Carmen Rocca, gli incontri si sono svolti regolarmente dal giorno 11 al giorno 19 per complessive sei ore e, al termine degli incontri, la classe terza del Liceo Artistico si è resa protagonista di una video-lettura della poesia Shemà (Ascolta) di Primo Levi, accompagnata dalle produzioni grafiche della classe.

L’attività “La parola che affabula” che nel Liceo è stata dedicata alla Giornata della Memoria, a Crotone è stata condotta dall’attore Carlo Gallo presso il Teatro della Maruca, anch’esso partner del progetto. Gli incontri, iniziati il 14 gennaio continueranno per altre sei giornate e si concluderanno con un reading pubblico che verrà presentato nel maggio dei libri.

Mercoledì 18 gennaio l’I.C. Paribeni di Mentana ha potuto assistere a distanza alla lettura di “La bicicletta di Bartali”. Un centinaio di bambini e bambine delle classi quarte e quinte, che hanno cominciato a partecipare alle letture dell’Associazione nel periodo del lockdown, si sono collegati e hanno seguito con intensa partecipazione ed emozione, la storia di Gino, “Giusto tra le nazioni”, che nascondeva, nel tubo sotto il sellino della bicicletta, i documenti necessari a fornire una nuova identità agli ebrei.

Sabato 21 febbraio si è svolto l’incontro con le classi quarta e quinta del Plesso Sant’Anna dell’I.C. Don Milani Sala, dedicato alla Giornata della memoria. Patrizia Fulciniti e Gianni Paone hanno presentato, narrando e leggendo, il libro di Liliana Segre “Scolpitelo nel vostro cuore”. Al termine del reading i partecipanti si sono impegnati in una maratona di lettura sui libri “Otto. Autobiografia di un orsacchiotto” di Tomi Ungerer e “Il gelataio Tirelli” di Tamar Meir.

Al termine, il Presidente dell’Associazione Terra di Mezzo ha donato alcuni libri alla biblioteca di classe, un dono accolto dalle grida di giubilo della classe quarta che è giunta al secondo incontro del Progetto Voce di-Vento e aspetta con ansia i prossimi appuntamenti.

Un ringraziamento va alla Dirigente Scolastica Cinzia Emanuela De Luca, alla referente del plesso Graziella Rotundo, alla docente di italiano Adele Mastrangelo, che si impegnano quotidianamente per promuovere la passione per i libri e la lettura oltre che a tutte le bambine e ai bambini che coltivano quotidianamente tale passione.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.