Stampa Stampa
86

PRIMO PIANO – STALETTI’ (CZ) – “Villaggio Guglielmo”, bomba distrugge ingresso ristorante


L'ingresso fatto saltare in aria

L’ingresso fatto saltare in aria

Un immagine all'interno del "Villaggio Guglielmo"

Un immagine all’interno del “Villaggio Guglielmo”

La struttura fa capo alla famiglia Guglielmo, nota per la sua intensa attività nel settore del caffè

di Redazione

 STALETTI’ (CZ) – 13 GIUGNO 2014 – E’ accaduto stanotte. All’inizio della stagione balneare. E il fatto sembra avere il sapore di un atto intimidatorio.  Non è il primo all’indirizzo del gruppo Guglielmo. Nell’agosto 2012 furono incendiati due camion dell’azienda parcheggiati nell’interno dello stabilimento di produzione del caffè, collocato a Copanello di Stalettì a pochi passi dalla statale 106. 

 Una bomba è stata fatta esplodere mandando in frantumi l’ingresso del ristorante del “Villaggio Turistico Guglielmo” sempre a Copanello di Stalettì, zona turistica e balneare di primo piano della costa ionica catanzarese.

 La struttura presa di mira appartiene alla famiglia Guglielmo, molto nota per la sua intensa attività di torrefazione del caffè.

 Per avviare le indagini ed effettuare i rilievi di rito, sul posto si sono recati  i carabinieri della compagnia di Soverato e del reparto operativo di Catanzaro.

 Sul posto c’è anche Daniele Rossi, presidente di Confindustria Catanzaro e manager del gruppo Guglielmo.

Lo stesso Rossi su Twitter ha dichiarato: «Da noi non averete nulla».

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.