Stampa Stampa
19

PRIMO PIANO – SOVERATO (CZ) – Crisi finanziaria al Comune, la minoranza chiede la convocazione del Consiglio


Soverato, il municipio

Soverato, il municipio

La decisione è maturata dopo che il movimento Euforia ha coinvolto tutti i rappresentanti dei gruppi di minoranza presenti in consiglio comunale in seguito alla deliberazione n.2 del 2014 della sezione regionale della Corte dei Conti e al diniego dell’approvazione del piano di riequilibrio proposto dal Comune di Soverato

di Francesco Lulissiano

SOVERATO (CZ) – 25 LUGLIO 2014 – «Convocazione urgente  del consiglio comunale al fine di rendere partecipi cittadini e consiglieri di minoranza circa lo stato dell’arte delle cose e la posizione dell’attuale amministrazione comunale nell’affrontare la questione “dissesto o piano di riequilibrio».

Lo hanno chiesto stamattina al sindaco Ernesto Alecci i consiglieri comunali di minoranza Pietro Curatola (Euforia, Katia Urzino  e Francesco Manti (Lista Manti Sindaco) e Antonio Gagliardi (Semplicemente Soverato)

La decisione è maturata dopo che il movimento Euforia ha coinvolto tutti i rappresentanti dei gruppi di minoranza presenti in consiglio comunalein seguito alla deliberazione n.2 del 2014 della sezione regionale della Corte dei Conti e al diniego dell’approvazione del piano di riequilibrio proposto dal Comune di Soverato.

E sono stati proprio quelli di Euforia a presentare la richiesta nella quale, tra l’altro, «si chiede  – è scritto nell’stanza giunta al primo cittadino – l’inserimento dei seguenti punti nell’ordine del giorno ovvero Relazione tecnica Responsabile area finanziaria suffragata da documentazione ufficiale e relativa al rapporto di corrispondenza, ad oggi, di questo Comune con la Corte dei Conti e Relazione Sig. Sindaco in merito alla questione ed eventuali proposte al fine di coinvolgere tutti i cittadini ed il Consiglio comunale».

«L’iniziativa  – dicono dal movimento Euforia –  poggia sulla premessa secondo cui è una questione di massima trasparenza verso i soveratesi portare a conoscenza tutti i cittadini e rendicontare circa i passi fondamentali caratterizzanti l’iter decisionale e i fatti propedeutici alla scelta definitiva da che porteranno il Consiglio a deliberare per il dissesto o approvare un nuovo piano di riequilibrio».

Soverato a un bivio, dunque. O dissesto o nuovo piano di riequilibrio. Argomento delicato e decisivo per le sorti della città.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.