Stampa Stampa
43

PRIMO PIANO – PRESERRE (CZ) – “Strade di fuoco”, incendiate due auto a Badolato e Gasperina


vigili del fuoco

auto cc

Si allunga pesantemente l’elenco di autovetture  e mezzi di lavoro distrutti dalle fiamme 

Fonte: articolo di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

PRESERRE (CZ) – 2 OTTOBRE 2014 – Notte di duro lavoro per i vigili del fuoco del distaccamento di località Foresta di  Chiaravalle Centrale e quello di località Caldarello di Soverato, due le autovetture distrutte dalla furia delle fiamme.

Si allunga a questo punto, e di molto, l’elenco di autovetture e mezzi adibiti al lavoro distrutti dalle fiamme. La scorsa notte una telefonata alle ore 24 giunta al centralino del 115 richiedeva l’intervento dei vigili del fuoco per un incendio  di una autovettura a Badolato Marina.

Il centralino smistava la telefonata al distaccamento dei vigili del fuoco di località Caldarello di Soverato, sul posto si recavano i vigili  del fuoco al comando del capo squadra Francesco Doria, in via Pisani a ridosso della statale 106 jonica una  autovettura Renault  Clio era preda di in incendio sulle cui cause scatenanti sono in corso indagini da parte degli inquirenti.

Nonostante il tempestivo intervento l’autovettura andava completamente distrutta dalla furia delle fiamme che causavano anche un fumo nero e denso, i vigili del fuoco provvedevano successivamente a mettere tutta l’area in sicurezza.

Sul posto per le indagini di rito si portavano i carabinieri di Soverato e quelli di Badolato competenti per territorio agli ordini del maresciallo capo Massimo Falconieri.

Quasi allo stesso orario, un’altra telefonata arrivava al centralino del 115 che richiedeva l’intervento dei vigili del fuoco a Gasperina, questa volta, tenuto conto che la squadra di Soverato era già impegnata a Badolato, si inviava sul posto una unità del distaccamento di località Foresta di Chiaravalle Centrale agli ordini del capo squadra Gianfranco Urbano.

Destinazione via Variante a Gasperina, dove una autovettura Bmw di proprietà di un impresario edile era preda di un furioso incendio, anche in questo caso le cause scatenanti sono da accertare, e nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco l’autovettura andava completamente distrutta dalla furia delle fiamme.

Anche in questo caso i vigili del fuoco provvedevano successivamente alla messa in sicurezza dell’area interessata, sul posto per le indagini di rito i carabinieri di Soverato e quelli della stazione di Gasperina competenti per territorio agli ordini del maresciallo capo Domenico Misogano.

Un elenco di autovetture distrutte dalle fiamme lungo e che merita la massima attenzione, nonostante sia molto intensa l’attività delle forze dell’ordine si auspica da più parti che si installino le tante attese telecamere per la videosorveglianza nei paesi,.

Solo così si potrà dare veramente una mano alle indagini degli inquirenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.