Stampa Stampa
2097

PRIMO PIANO – MONTEPAONE (CZ) – Al “Tempio di Atlantide” non si balla più, sospesa l’attività


Stop ai balli al "Tempio di Atlantide"

Stop ai balli al “Tempio di Atlantide”

Lo ha deciso il commissario prefettizio Laura Rotundo. La proprietaria si sente perseguitata e annuncia battaglia legale

 di Redazione

 MONTEPAONE (CZ) – Non una, bensì tre ordinanze di sospensione dell’attività della discoteca all’aperto il “Tempio di Atlantide” nell’arco di 48 ore.

Le ha emesse il commissario prefettizio che sta gestendo il Comune fino a nuove elezioni Laura Rotundo.

I provvedimenti, eseguiti dal responsabile dell’ufficio tecnico su disposzipone del commissario, poggiano sul fatto che la discoteca avrebbe chiuso un’ora dopo rispetto all’orario concordato. La titolare, Angela De Feo, non ci sta. Parla di trattamento discriminatorio ai suoi danni e si affida ai legali.

Per lei sono già in campo gli avvocati Giuseppe Pitaro e Vittorio Ranieri. L’intenzione dei legali è di presentare alla procura della Repubblica di Catanzaro una querela per abuso di ufficio contro il commissario, il sub commissario e il responsabile dell’ufficio impugnare al Tar, per vederli annullare, i tre provvedimenti e chiedere un risarcimento per danni patrimoniali e morali quantificato in un milione di euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.