Stampa Stampa
10

PRESERRE (CZ) – VOLLEY SOVERATO, NON BASTA IL CUORE


Soveratesi tornano sconfitte dalla trasferta contro Conad Ravenna

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) – 12 MARZO 2018 –  Trasferta amara per il Volley Soverato contro la Conad Ravenna al “Pala Costa” in uno scontro importante per i playoff; tre a uno per le padrone di casa il risultato finale con le ragazze guidate da coach Barbieri che erano partite bene, portandosi avanti nel computo set.

Primi due parziali giocati punto a punto con Soverato che recupera lo svantaggio nel primo parziale e poi parte bene nel secondo (0-5); poi pian piano falli delle calabresi e il ritorno di Bacchi e compagne riportano la Conad in parità; terzo e quarto set, poi, che Ravenna gestisce e chiude abbastanza bene.

Passiamo al match. Conad Ravenna in campo con Scacchetti al palleggio e Kajalina opposto, al centro Washington e Menghi, in banda Bacchi e Aluigi con libero Paris. Soverato risponde con la diagonale Pizzasegola-Mc Mahon, al centro Serena Bertone e Laura Frigo, attaccanti capitan Donà e la canadese Gray, mentre il libero è Giada Cecchetto.

Partono bene le padrone di casa che nella prima parte del primo set guadagnano con un break un vantaggio di cinque punti, 14-9 ma Soverato non si sta e piazza il contro break riducendo a due lunghezze lo svantaggio, 14-12 con time out per coach Angelini. Al rientro, sempre con Pizzasegola al servizio , le calabresi recuperano il gap e raggiungono la parità 14-14; scambi lunghi e piacevoli adesso in campo con il pubblico del “Pala Costa” divertito; errore di Bertone e Ravenna a più due, 17-15 con Kajalina in battuta. Soverato si porta avanti 18-19 e arriva un altro time out per la Conad Ravenna.

Fasi decisive di questo bellissimo primo parziale con Ravenna avanti 21-20 ma Soverato c’è; controsorpasso con ace di Frigo, 21-22 e 22-23 con Pizzasegola al servizio. Attacco fuori delle locali e due palle set per le ospiti; muro di Mc Mahon e Soverato chiude 22/25. Donà e compagne partono bene nel secondo set e vanno avanti 0-5 con Ravenna che fatica un po’ in questo avvio di gioco; subito time out per coach Angelini. Locali che però al rientro rosicchiano punti e questa volta il time out è per coach Barbieri sul punteggio di 5-7. Squadre adesso vicine, 6-7, con Soverato che accusa un passaggio a vuoto, 7-7 e 11-11.

Soverato tenta l’allungo e conduce 15-17 ma è nuova parità 17-17. Passa a condurre la Conad e sul 18-17 coach Barbieri chiama il time out. Più due per Ravenna, 20-18 ma Soverato non vuole mollare e Donà e Gray pareggiano il conto. Scambi gradevoli in campo e punti importanti per la conquista di questo secondo parziale; squadre in parità 21-21 con la canadese Gray che realizza il 21-22 costringendo Angelini al time out; al rientro in campo, pareggio locale e punteggio di 22-22 con Soverato che ritorna avanti, a due punti dal set, 22-23; pareggio Conad 23-23 e set point per Ravenna dopo che Soverato non ha chiuso per tre volte l’attacco; chiude la Conad 25/23.

Equilibrio ad inizio terzo set, 5-5, con le squadre che non riescono al momento a trovare l’allungo; ci prova la Conad, 8-5 e coach Barbieri ricorre al time out. Sul 10-6 fuori Donà e dentro Valli nelle ospiti che sembrano essere in leggera difficoltà; rosicchia qualche punto la compagine calabrese e sul 12-9 coach Angelini chiama time out. Soverato adesso si avvicina alle padrone di casa, 13-12, ma arriva un nuovo break per Ravenna, 16-12 e sul 17-12 altro tie out per le biancorosse.

La Conad Ravenna adesso allunga e Soverato non riesce a rispondere, 20-13. Kajalina e compagne chiudono il set 25/15. Rientra Donà nel quarto set mentre restano fuori Pizzasegola e Mc Mahon per Gajewska e Taborelli; Ravenna con un break si porta sul 6-3 ma le ospiti si avvicinano nel punteggio e poco dopo sono ad un punto dalle avversarie, 10-9 ma è nuovo allungo di Bacchi e compagne e sul 13-9 time out per Soverato. Ravenna è a più sei, 17-11 con Frigo e compagne che non riescono a reagire in questa fase del set. La Conad gestisce bene il vantaggio e chiude il set 25/18, conquistando tre punti pesanti.

Una sconfitta che lascia Soverato a quota quarantotto con la sesta posizione che si allontana, adesso per il Soverato del presidente Matozzo due turni consecutivi in casa, contro Caserta domenica prossima e Delta Trentino nel turno infrasettimanale del 21 Marzo.

In queste due partite, Bertone e compagne dovranno blindare i playoff.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.