Stampa Stampa
19

PRESERRE (CZ) – VINI CALABRESI SI AFFERMANO AL “PREMIO QUALITA'”


Assegnato riconoscimento a “Lumare”Iuzzolini e altre 5 menzioni

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 9 LUGLIO 2017  – Il “Lumare Calabria” Igt Rosato 2016 dell’azienda Tenuta Iuzzolini di Cirò Marina si è aggiudicato il riconoscimento per i vini rosati Igt del Concorso enologico nazionale “Premio Qualità Italia 2017” di Città Sant’Angelo, in Abruzzo, giunto alla terza edizione.

Successo per i produttori calabresi, e crotonesi nello specifico, che hanno partecipato al concorso ai quali sono andate anche cinque menzioni: si tratta di “Anno Quinto” Val di Neto Igp rosso 2009 e “Zingamaro” Val di Neto Igp rosso 2016 dell’azienda agricola La Pizzuta di Strongoli, per la categoria “rossi”; del “Donna Rosa” Calabria Igt Rosato 2016 della Fattoria San Francesco di Cirò Marina; e ancora: di “Calastrazza” Val di Neto Igp rosato 2016 e “Jacca ventu” Melissa doc rosso superiore 2013 dell’azienda agricola La Pizzuta di Strongoli. Assegnati sempre a La Pizzuta due attestati speciali regionali.

 La terza edizione del Premio Qualità Italia 2017 si è caratterizzata dal record di iscrizioni che sono pervenute dalle cantine di tutte le regioni italiane. Il lavoro degli esperti che dovevano degustare alla cieca centinaia di etichette, non è stato semplice.

Sei le categorie di vini in gara nel concorso: Igt (Rossi, Bianchi e Rosati), Doc (Rossi annate 2016, 2015, 2014, 2013, 2012 e precedenti, Bianchi annate 2016, 2015 e precedenti, Rosati); Docg (Rossi, Bianchi e Rosati); Vini frizzanti (Rossi Doc e Igt, Bianchi Doc e Igt, Rosati Doc e Igt); Vini spumanti (Rossi Vsq, Doc Vsq e Igt Vsq, Bianchi Vsq, Doc Vsq e Igt Vsq, Rosati Vsq, Doc Vsq e Igt Vsq); Vini passiti (Doc, Igt).

A giudicare le etichette in gara sono stati i tecnici degustatori selezionati dalla Scuola di Alta Formazione e Perfezionamento “Leonardo” di Città Sant’Angelo che ha organizzato il Concorso tributando complessivamente 18 Premi Qualità Italia, 59 menzioni e 43 Speciali attestati regionali. Anche quest’anno il Premio Qualità Italia 2017 ha goduto della supervisione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali mentre la Camera di Commercio di Teramo è stata partner istituzionale dell’evento.

I migliori vini premiati saranno portati in Ucraina per essere presentati in occasione dell’edizione 2017 della Fiera di Odessa. Nel corso delle degustazioni è stata presente anche una delegazione ucraina interessata a conoscere da vicino la qualità della enologia italiana.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.