Stampa Stampa
16

PRESERRE (CZ) – TRASVERSALE, SINDACI E COMITATO “STOPPANO” IL PROGETTO ANAS


Giudicata “inattuabile” la tratta Gagliato-Satriano, più rapido e meno costoso l’ammodernamento immediato della Provinciale già esistente

di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 18 FEBBRAIO 2017 –  “Abbandonare la progettazione della Gagliato-Satriano per dire no a nuovi, inutili sprechi di denaro e a lungaggini infinite che non porteranno mai a niente.

 Sì, invece, all’ammodernamento immediato e alla messa in sicurezza dell’attuale tracciato della Provinciale 148 (Gagliato-Mare), da trasferire all’Anas e da prolungare fino alla rotatoria sulla Statale 106”. E’ la linea condivisa emersa nel corso di un incontro tra il direttivo del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”, il sindaco e il vicesindaco di Satriano, Michele Drosi e Alessandro Catalano, e il vicesindaco di Gagliato, Domenico Aspro.

 L’iniziativa, allargata alla partecipazione dell’ing. Nino Bruno, ex sindaco di Chiaravalle Centrale, si è svolta presso la delegazione municipale di Satriano Marina. Per come testimoniato proprio dall’ing. Bruno, carte alla mano è emerso che già nel 2008 l’Anas dichiarava “l’imminente appaltabilità” del lotto di Trasversale destinato a congiungere lo svincolo di Gagliato con la costa jonica. Impegno poi ribadito con successiva documentazione datata 2011. Nulla, però, si è mosso in questo lungo lasso di tempo se non con l’arrivo, cinque anni fa, di una ditta impegnata ad effettuare dei carotaggi in contrada Lagonìa.

 Una signora residente in quella zona, Maria Vittoria Viscomi, è intervenuta nel dibattito per ricordare l’episodio, denunciando, inoltre, che “il tracciato di Trasversale esibito da quei tecnici doveva passare sulla sua casa e su altre due civili abitazioni”.

 All’epoca, intervenne anche l’amministrazione comunale di Satriano, contestando quella progettazione, “ma senza mai ottenere risposta”. Arrivati al 2017, l’Anas, adesso, indica il 2020 come possibile data di avvio dei lavori, peraltro solo su un piccolissimo tronco del tracciato. Tempi infiniti, costi elevati, impatto ambientale devastante, inducono a ritenere “inattuabile” il progetto Anas di un nuovo tratto di superstrada Gagliato-Statale 106.

 “Molto meglio – hanno concordato i presenti – ammodernare l’attuale provinciale 148 (da cedere all’Anas), costruire una bretella da Ferrizzi a Turriti e, da lì, prolungare il percorso fino alla Statale 106”. Una proposta che il direttivo del Comitato intende, come sempre, condividere con tutti i cittadini che danno linfa e sostegno alla mobilitazione in corso per la Trasversale delle Serre, prima di tutti i successivi passaggi formali che richiedono anche un impegno diretto e più incisivo della Regione Calabria nella questione.

 Nei prossimi giorni, infatti, per come preannunciato dal sindaco Drosi, l’assessore regionale alla Logistica, Francesco Russo, effettuerà un apposito sopralluogo tra Gagliato e Satriano, per poi incontrare le amministrazioni locali e il direttivo del Comitato.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.