Stampa Stampa
57

PRESERRE (CZ) – TRASVERSALE, RAI TRE ACCENDE LE TELECAMERE


Collegamento in diretta con l’approfondimento del Tgr “Buongiorno regione”

di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 13 APRILE 2016 –  Trasversale delle Serre, arriva Rai Tre. Stamattina (mercoledì 13 aprile), a partire dalle 7.30, c’ stato un collegamento in diretta con l’approfondimento del Tgr “Buongiorno regione”.

 Le telecamere e i giornalisti Rai (in foto sopra) si sono soffermati sui cantieri del costruendo svincolo di Gagliato, dove hanno incontrato una rappresentanza di sindaci, amministratori locali, imprenditori, cittadini del comprensorio e membri del Comitato spontaneo di protesta “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”.

 “Buongiorno regione” ha raccontato il disagio dei tanti paesi dell’entroterra, tagliati fuori dalle principali vie di comunicazione e costretti da mezzo secolo a inseguire il sogno di “una strada che non c’è”: la Trasversale delle Serre, appunto. Un’opera di cui si parla dal 1960 e i cui cantieri, perennemente aperti e mai conclusi, rappresentano l’emblema delle eterne incompiute calabresi. Proprio nel territorio di Gagliato insiste un tratto di Trasversale di circa due chilometri, praticamente finito da anni, ma chiuso al traffico per ragioni mai del tutto chiarite. Il Comitato spontaneo di protesta “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato” chiede l’apertura immediata di questo svincolo, così come la celere conclusione dei lavori lungo tutto il percorso della superstrada: da Gagliato a Campo Petrizzi, da Chiaravalle a Serra San Bruno, da Monte Cucco fino allo svincolo autostradale delle Serre sulla A3. In più, sollecita l’appalto dello svincolo di Soverato, sulla statale 106. Una progettazione, quest’ultima, di fatto cancellata dalle mappe dell’Anas.

Listener (1)

Ieri, intanto, una breve riunione informale di coordinamento (nella foto accanto), in vista delle prossime iniziative di mobilitazione, si è svolta a Gagliato, alla presenza di una delegazione del Comitato composta dal portavoce Francesco Pungitore e da Silvia Vono, Giovanni Sgrò e Fioravante Schiavello. Hanno portato appoggio e sostegno: il vicesindaco  di Gagliato, Domenico Aspro, il presidente Anci Piccoli comuni della Calabria, Michele Drosi, il sindaco di San Vito sullo Ionio, Alessandro Doria, l’assessore comunale di Satriano, Alessandro Catalano, il consigliere comunale di Gagliato, Antonio Iozzo, l’ex consigliere comunale di Chiaravalle Centrale, Claudio Foti. Sono state consegnate al Comitato oltre cinquecento firme raccolte nei giorni scorsi a Chiaravalle Centrale, a sostegno della mobilitazione. 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.