Stampa Stampa
45

PRESERRE (CZ) – “TRASVERSALE”, PUNGITORE:«LA BATTAGLIA CONTINUA»


Il presidente del Comitato a Rs98: Lettere anonime e intimidazioni non ci fermeranno. Avanti senza paura”

 di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) –  9 FEBBRAIO 2018 –  “Avanti senza paura”.

 E’ quanto ha dichiarato il giornalista e presidente del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”, Francesco Pungitore, ospite di “On the news” sulle frequenze radio di Rs98.

 L’intervista, curata da Antonio Zaffino e Biagio La Rizza (direttore della testata online “Il Meridio”), è stata incentrata sul recente episodio della lettera anonima recapitata a Pungitore, con insulti reiterati a chiaro scopo intimidatorio.

 “Una vicenda – ha spiegato il giornalista, che vive e lavora a Chiaravalle Centrale – sulla quale, al momento, non posso che formulare ipotesi. Non ho elementi per indicare una matrice precisa. Certamente, potrebbe essere riconducibile al mio impegno sul territorio, al mio attivismo civico. Presuppongo che il lavoro svolto in questi anni, con il Comitato e non solo, abbia generato una mia esposizione pubblica mal digerita da qualcuno, magari proprio da chi ama il mantenimento dello status quo nelle nostre zone”.

 “E’ pure vero – ha aggiunto – che di balordi, purtroppo, è pieno il mondo”. Francesco Pungitore si è detto, comunque, “fortemente incoraggiato dai molteplici attestati di solidarietà ricevuti”. E ciò ha creato “le condizioni per un impegno ancora maggiore sul territorio”.

 “Con coraggio andiamo avanti, senza paura” ha sottolineato. La “battaglia” per la Trasversale delle Serre, in particolare, “continua e continuerà fino al completamento di un’opera di vitale importanza per sbloccare lo sviluppo di un vasto comprensorio”.

 Zaffino e La Rizza, nel ribadire la propria solidarietà all’ospite della trasmissione hanno focalizzato l’attenzione sulla libertà di stampa e sul mestiere del giornalista in un contesto difficile com’è quello calabrese, dove, spesso, il solo fatto di raccontare la verità diventa causa di problemi, minacce, intimidazioni.

 “Un contesto ambientale – ha concluso Pungitore – che, però, sta cambiando, grazie al lavoro svolto da eccellenti professionisti e da bravi colleghi che dimostrano, giorno dopo giorno, come questa terra abbia grandi speranze di riscatto”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.