Stampa Stampa
18

PRESERRE (CZ) – TRASVERSALE, IL COMITATO PRESSA L’ANAS: «VA COMPLETATA IN TEMPI RAPIDI E NELLA SUA INTEREZZA»


Oggi la riunione nella sede della Società che gestisce le strade italiane allargata alla partecipazione di tantissimi sindaci, consiglieri provinciali e regionali, deputati e senatori

 di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 6 FEBBRAIO 2017 –  “Sblocco immediato dei cantieri, più trasparenza nel comunicare l’andamento e i costi dei lavori, attenzione e tutela nei confronti degli operai e, non ultimo, una maggiore presenza di Anas sul territorio”.

 E’ quanto ha chiesto la delegazione del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato” davanti ai vertici regionali dell’Anas, nel corso dell’incontro odierno convocato presso la sede compartimentale di Catanzaro per discutere le problematiche della costruenda superstrada Jonio-Tirreno.

 Ad accogliere i rappresentanti del sodalizio, il Capo Area Calabria di Anas, ing. Giuseppe Ferrara, nel contesto di una riunione allargata alla partecipazione di tantissimi sindaci, consiglieri provinciali e regionali, deputati e senatori. E’ emersa una voce unitaria dall’assise: la Trasversale delle Serre va completata in tempi rapidi e nella sua interezza.

 Ferrara ha fornito rassicurazioni in merito ai diversi punti posti all’ordine del giorno: i cantieri di Monte Cucco, i finanziamenti dei lotti ancora da appaltare, la bretella abbandonata di Campo Petrizzi, l’attraversamento dello Scornari. Opere per le quali il Comitato ha chiesto, comunque, ad Anas di stilare un cronoprogramma preciso e vincolante.

 “L’importanza dell’incontro odierno, in ogni caso, non la si stabilisce adesso – ha affermato il presidente Francesco Pungitore. – La valuteremo solo nei prossimi  giorni, quando capiremo gli esiti effettivi di questa riunione. Di parole, infatti, ne abbiamo sentite tante negli ultimi anni. I fatti invece sono spesso mancati. Insomma, se tutti questi punti saranno affrontati e risolti da Anas, allora la riunione di oggi avrà avuto un senso. Altrimenti, sarà stata una delle tante, già viste, inconcludenti occasioni di incontro di cui, sinceramente, potevamo fare anche a meno”.

 Pieno sostegno alla mobilitazione dei cittadini è arrivato anche oggi con la loro presenza dai parlamentari “5 Stelle” Paolo Parentela e Nicola Morra, dal consigliere regionale Arturo Bova (Pd), dal presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno (Pd) e dal suo delegato Francesco Severino (Pd), nonché dai numerosissimi sindaci e amministratori locali intervenuti all’incontro.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.