Stampa Stampa
67

PRESERRE (CZ) – TRASVERSALE, COMITATO RICEVUTO DALL’ANAS


Da sx: Perosino, Pungitore e Vono

“Vigileremo quotidianamente per verificare la piena attuazione di quanto stabilito”

 di Fra. PO.

PRESERRE (CZ)- 13 APRILE 2016 –  L’Anas prende impegni ben precisi di fronte ai delegati del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”.

 E lo fa per bocca di due alti funzionari: Guido Perosino, responsabile nazionale relazioni istituzionali, e Vincenzo Marzi, capo compartimento per la Calabria. Accogliendo le richieste del Comitato, Anas ha voluto ascoltare direttamente le ragioni del sodalizio spontaneo di protesta. A Catanzaro sono intervenuti il portavoce, Francesco Pungitore, e la responsabile dell’area legale, Silvia Vono, nel contesto di un tavolo di lavoro aperto al contributo di sindaci, amministratori locali e politici di lungo corso, come l’ex Sottosegretario ai Trasporti Pino Soriero. Presenti, tra gli altri, rappresentanti dei Comuni di Vazzano, Gagliato, Argusto e Cardinale, oltre al presidente Anci Piccoli Comuni, Michele Drosi, nelle vesti anche di sindaco di Satriano, all’ex sindaco di Torre di Ruggiero, Pino Pitaro, e all’ex sindaco di Chiaravalle Centrale, Giuseppe Maida.

 Perosino ha delineato le nuove strategie di comunicazione di Anas, all’insegna di una maggiore trasparenza. “Se c’è un ritardo, bisogna dirlo. Se c’è un problema, bisogna spiegarlo” ha affermato, trovando la condivisione dei presenti. Inoltre ha ribadito piena attenzione sul caso Trasversale, prima di cedere la parola a Marzi che ha affrontato tutte le questioni ancora irrisolte sul tappeto. Confermata l’imminente apertura al transito veicolare di due tratti di superstrada: i due chilometri tra lo svincolo di Gagliato e Argusto, nonché il raccordo tra Chiaravalle e Torre di Ruggiero, all’altezza del viadotto “Sant’Antonio”.

 Per il primo, l’inaugurazione è fissata “a prima dell’estate”. Dunque, entro la fine di giugno. Per il secondo, “circa novanta giorni dalla ripresa dei lavori” ripartiti lo scorso 11 aprile. Garanzie sono state fornite rispetto alla bretella Gagliato-Petrizzi, con il progetto esecutivo in corso, così come per la rotatoria di Satriano. “Tutto il resto risulta pienamente inserito nella programmazione”, come nel caso della Vazzano-Vallelonga e della Gagliato-Satriano. Il portavoce del Comitato ha ribadito un concetto chiave: “Basta annunci, vogliamo fatti”. E ha preannunciato, unitamente al vicesindaco di Gagliato, Domenico Aspro, nuove ed eclatanti forme di protesta qualora il cronoprogramma delineato in queste ore dovesse, in qualche modo, saltare.

 “Sentir dire da qualcuno che la Trasversale è realizzata al 50 per cento è una presa in giro – ha affermato Pungitore – perché così com’è, a spizzichi e bocconi, non serve a nulla. Per adesso, prendiamo comunque atto degli impegni formali assunti in questa sede e davanti ai microfoni di Rai 3. Vigileremo quotidianamente per verificare la piena attuazione di quanto stabilito”.

 Confermata per domani una nuova diretta televisiva dai cantieri, in onda sui canali della televisione regionale calabrese “La C”. 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.