Stampa Stampa
19

PRESERRE (CZ) – Tentato omicidio, convalidato l’arresto dei presunti aggressori


carabinieri1

Applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari. Secondo gli inquirenti avrebbero aggredito nelle campagne di San Vito un quarantenne del posto per un credito di 7 mila euro

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 15 FEBBRAIO 2015 – Nell’udienza che si è tenuta ieri mattina al Tribunale di Catanzaro, il giudice Assunta Maiore ha convalidato l’arresto di D. P., di Montepaone, e di C. S., di Gerocarne, finiti in manette mercoledì scorso.

I due sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Soverato con l’accusa di una presunta aggressione, che secondo gli inquirenti sfocerebbe negli estremi del tentato omicidio, avvenuta nelle campagne di San Vito sullo Iono ai danni di un quarantenne del posto.

Il giudice, oltre alla convalida dell’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Alla base dell’aggressione ci sarebbe la somma di 7 mila euro dovuta dalla vittima ai presunti aggressori che attenderanno a casa l’inizio del processo a loro carico. In quella sede si difenderanno dall’accusa posta a loro carico.

Ad allertare i carabinieri sera di mercoledì scorso è stata la stessa vittima subito dopo essere riuscita a sfuggire agli aggressori. I militari hanno subito iniziato le loro ricerche individuandoli, e fermandoli, mentre facevano rientro a casa.

Subito dopo l’arresto i due sono stati condotti nel carcere catanzarese di Siano in attesa del giudizio di convalida. Per l’aggredito, invece, si è reso necessario il ricovero all’ospedale di Soverato dove gli sono state prestate le cure e suturate le ferite. I medici lo hanno dichiarato guaribile in 25 giorni.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.