Stampa Stampa
16

PRESERRE (CZ) – START A PROTOCOLLO INTESA TRA COMUNE DI BADOLATO E CONSORZIO BONIFICA IONIO CATANZARESE


Pianificati gli interventi di prevenzione e manutenzione sul territorio del borgo medioevale

di Franco POLITO

CATANZARO – 12 SETTEMBRE 2016 – Prosegue la “politica concertativa” del consorzio di bonifica “Ionio   Catanzarese”. E come potrebbe essere diversamente visto che gli accordi di programma stipulati in questi anni con tutti i Comuni del comprensorio consortile, in termini di prevenzione hanno dato buoni frutti.

“Una stagione proficua, una modalità operativa, una missione – afferma Grazioso Manno Presidente del Consorzio Ionio Catanzarese che vogliamo continuare a portare avanti senza tentennamenti e con poche pastoie burocratiche, interventi sul territorio a beneficio di cittadini e imprese agricole certi e con procedure e tempistica definite”.

Stamane l’ennesimo protocollo d’intesa: da una parte il consorzio. dall’altra il Comune di Badolato. A mettere il “nero su bianco”  il presidente dell’ente consortile Grazioso Manno e il sindaco del Comune jonico Gerardo Mannello, accompagnato da Gaetano Stagno,  coordinatore del gruppo “Nuovi Orizzonti”.

Lo start agli interventi nel Comune di Badolato, suggestivo borgo medievale caratterizzato da un impianto bizantino, si avvieranno subito e avranno un monitoraggio costante. E’ un accordo immediatamente operativo ed è finalizzato alla gestione delle opere di difesa e tutela del territorio comunale, alla manutenzione del patrimonio boschivo esistente, ad interventi di difesa del suolo, sistemazione fluviale, sistemazione di versanti, manutenzione viabilità rurale e interpoderale, interventi di ingegneria naturalistica e valorizzazione ambientale, decespugliamento.

Questi interventi, che saranno di volta in volta concordati tra le Amministrazioni interessate, verranno garantiti dal Consorzio con il personale consortile e con gli operai idraulico forestali nel rispetto della LR 11/2003 e del Piano attuativo di Forestazione. Il sindaco del Comune di Badolato, comune che è passato alla storia per aver accolto i primi profughi che arrivavano sulle nostre coste, pur in presenza di pochissime risorse assegnate al Consorzio, ha riconosciuto all’Ente consortile un essenziale ruolo in regime di sussidiarietà sul territorio, si è dichiarato molto soddisfatto perché grazie all’intervento del Consorzio si potranno apportare notevoli migliorie all’interno del comprensorio comunale.

L’Accordo di programma è un modello vincente riconosciuto dai consorziati, nel rispetto quindi delle più moderne linee di politica territoriale fondate sulle sinergie istituzionali. “Questo accordo – commenta il presidente Grazioso Manno  – rappresenta ulteriormente per l’ente consortile una importante attestazione di efficienza  ed operosità e si inserisce nella politica di forte raccordo e sinergia istituzionale. Per noi sono questi evidenti riconoscimenti all’operato dell’ente di cui, giorno per giorno, cerchiamo di elevare gli standard di efficienza generale per una migliore tutela idrogeologica territoriale e per sostenere lo sviluppo dell’economia agricola con servizi reali alla collettività”.

“Ringrazio a nome del Comune di Badolato il Consorzio di Bonifica e per esso il Presidente Grazioso Manno – ha affermato il sindaco Mannello – è un percorso impegnativo ma molto interessante che ci vedrà collaborare in stretta sinergia per eliminare alcune delle criticità esistenti.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.