Stampa Stampa
7

PRESERRE (CZ) – SICCITA’ NEL CROTONESE, NECESSARIO AMMODERNARE IMPIANTI


E’ quanto emerso durante riunione tra consorzio bonifica, Anbi, Regione Calabria, A2A e Coldiretti Calabria

 di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 10 AGOSTO 2017 –  La siccità nel crotonese desta notevoli preoccupazioni, tra l’altro in un territorio ad alta vocazione agricola e turistica.

 Il Consorzio di Bonifica Ionio Crotonese, da tempo sta tenendo alta la guardia per salvaguardare la risorsa idrica anche con turni di distribuzione che diventano sempre di più stringenti. 

 Ieri si è tenuta alla  Regione Calabria  una riunione alla quale ha partecipato la Regione Calabria con l’ing. Pallaria e Comito, il Consorzio di Bonifica di Crotone con il Presidente Torchia, il sindaco di Isola Capo Rizzuto Bruno, l’Anbi Calabria con il Presidente Blaiotta, la Società a2a che gestisce i laghi silani e la Coldiretti Calabria con il presidente Molinaro. 

 E’ stata apprezzata l’azione del Consorzio e si è deciso di compiere ogni sforzo per ottimizzare e gestire al meglio la risorsa idrica visto che, a detta di a2a, i laghi silani sono al minimo e permettono quantità minime di rilasci di acqua.

 La Regione ha preso atto che quello che sta succedendo rappresenta una vera e propria emergenza e dell’evoluzione  sarà costantemente informato il Presidente Mario Oliverio anche al fine di trovare una soluzione alla coltura dei finocchi che gli agricoltori stanno programmando per settembre.

 Nella riunione, si è convenuto che ormai si rendono necessari investimenti per  ammodernare gli impianti con soluzioni innovative che permettono un uso razionale dell’acqua e con una linea dedicata all’uso potabile. 

 La riunione è stata aggiornata al prossimo 24 agosto in modo da permettere un costante monitoraggio della situazione e decidere il da farsi con precise assunzioni di responsabilità da parte della Regione Calabria.  

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.