Stampa Stampa
23

PRESERRE (CZ) – POLITICHE, CENTRODESTRA AL LAVORO SU CANDIDATURE


Si delineano i nomi dei calabresi frutto delle frenetiche trattative a Roma

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 27 GENNAIO 2018 – Sono in via di definizione le candidature del centrodestra in Calabria per le elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

Sono ore di trattative frenetiche a Roma, dove i vertici regionali dei partiti della coalizione attendono la ratifica delle scelte da parte dei leader nazionali. Per quanto concerne i 12 collegi uninominali (8 per la Camera e 4 per il Senato) nei quali e’ stata suddivisa la Calabria, l’accordo raggiunto nei giorni scorsi tra le quattro componenti dello schieramento prevede 8 postazioni per Forza Italia, due per Fratelli d’Italia e una ciascuno per il polo centrista “Noi con l’Italia” e la Lega.

Al momento manca l’ufficializzazione delle candidature, per le quali e’ in atto un vero e proprio “gioco ad incastri”, ma alcune caselle sarebbero ormai assegnate. Forza Italia ricandidera’ sicuramente la parlamentare uscente Jole Santelli, coordinatrice regionale del partito, che dovrebbe guidare il collegio plurinominale “Sud” della Camera mentre il vicecapogruppo uscente forzista a Montecitorio, Roberto Occhiuto, dovrebbe essere candidato in testa alla lista del plurinominale “Nord” della Camera e nel collegio uninominale camerale di Cosenza.

A Catanzaro gli azzurri schiereranno il consigliere regionale e leader provinciale del partito, Mimmo Tallini, nell’uninominale della Camera, mentre nel collegio senatoriale sara’ riconfermato il senatore uscente Piero Aiello.

 A Vibo, nel collegio uninominale della Camera, Forza Italia potrebbe candidare l’ex consigliere regionale Giuseppe Mangialavori, mentre per il collegio uninominale del Senato a Crotone gli azzurri si starebbero orientando su Emanuela Altilia, componente dell’ufficio di presidenza del partito regionale.

Infine, per quanto riguarda Reggio Calabria, Forza Italia potrebbe lanciare per il Parlamento due consiglieri regionali: il capogruppo del partito alla Regione, Alessandro Nicolo’, nel collegio uninominale di Reggio-Palmi per il Senato, e Francesco Cannizzaro, della Cdl, al collegio uninominale di Palmi per la Camera.

Inoltre, possibili candidati per Forza Italia in Calabria sono considerati da molti addetti ai lavori Andrea Gentile, figlio del senatore e sottosegretario allo Sviluppo economico, Tonino Gentile, che potrebbe essere inserito in un posto “utile” nel listino proporzionale “Nord” della Camera, un altro consigliere regionale, Giuseppe Graziano, e la dirigente di Confagricoltura Cosenza, Fulvia Caligiuri.

A sua volta anche Fratelli d’Italia potrebbe candidare alle Politiche in Calabria i suoi piu’ importanti esponenti, come il coordinatore regionale del partito, Ernesto Rapani, che potrebbe correre nel collegio camerale di Corigliano, il consigliere regionale Fausto Orsomarso, che dovrebbe guidare il listino nel collegio proporzionale “Nord” per Montecitorio, e quindi il consigliere regionale e gia’ candidato alla presidenza della Regione nel 2014, Wanda Ferro, per la quale si potrebbe profilare una doppia candidatura, quella nel collegio maggioritario di Castrovillari per la Camera e quella da capolista di FdI nel collegio proporzionale “Sud” sempre per la Camera.

Per quanto riguarda il polo di centro “Noi con l’Italia”, probabile candidato nell’unico collegio maggioritario a disposizione e’ l’ex presidente del consiglio regionale, Franco Talarico, segretario regionale dell’Udc, che dovrebbe correre a Reggio Calabria, mentre alla Lega spetterebbe il collegio maggioritario camerale di Crotone, nel quale dovrebbe essere schierato il coordinatore regionale salviniano Domenico Furgiuele.

In linea di massima questo e’ il quadro nel centrodestra, mentre per quanto riguarda le candidature in Calabria del Pd e del centrosinistra la situazione e’ molto piu’ incerta, con l’attesa generale rivolta alla direzione nazionale del partito il cui esito e’ previsto in serata.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.