Stampa Stampa
35

PRESERRE (CZ) – POLITCHE SOCIALI AI COMUNI, I DUBBI DEL FORUM TERZO SETTORE “CATANZARO SOVERATO”


Espressi in riunione con assessore al ramo Comune di Catanzaro

di REDAZIONE

PRESERRE  (CZ) – 26 OTTOBRE 2017 –  L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Catanzaro, Lea Concolino, ha incontrato, presso i locali del Settore in via Fontana Vecchia, alcuni rappresentanti del Forum Terzo Settore Catanzaro-Soverato, nell’ambito del percorso di predisposizione del Piano Sociale di Zona dell’ Ambito Territoriale di Catanzaro.

Al centro della riunione, a cui ha preso parte anche il dirigente del settore Politiche Sociali Saverio Molica, le problematiche inerenti la Delibera di Giunta Regionale n. 449 del novembre 2016 che fissa alla data del 1 Luglio 2017 il passaggio delle competenze in materia di Politiche Sociali dalla Regione ai Comuni.

Giuseppe Apostoliti, in rappresentanza degli Enti iscritti al Forum del Terzo Settore Catanzaro-Soverato, ha espresso le preoccupazioni e le perplessità delle Associazioni, Fondazioni e Cooperative per tutto ciò che ne deriverà conseguentemente al trasferimento in capo al Comune di Catanzaro, Capofila di Distretto, in modo particolare nella gestione della spesa e nelle autorizzazioni per le attività riguardanti il Terzo Settore.

I rappresentanti del Forum hanno sottolineato “le criticità circa l’inadeguatezza del processo decisionale in corso e i fenomeni da governare sul territorio vista la potenziale congestione sia della operatività sia della gestione delle numerose attività socio-assistenziali a sostegno di anziani, disabili e minori presenti sul territorio che sarà causata dal vuoto lasciato dalla Regione Calabria riguardo al processo di pianificazione sociale.

Tuttora, infatti, non sono pervenuti i regolamenti che disciplinano il nuovo ordinamento, così come non è ancora pervenuto il trasferimento della somma stanziata, spesa storica relativa all’anno 2016, dalla Regione Calabria al Comune Capofila”.

Le realtà del Terzo Settore hanno garantito all’Amministrazione Comunale il proprio supporto volto ad accompagnare il Distretto Capofila nel processo di realizzazione della riforma, sia suggerendo nuove modifiche migliorative, sia per garantire una maggiore condivisione tra le parti interessate e, quindi, una migliore applicazione della delibera di giunta regionale.

A tal proposito, si sono anche impegnate a sollecitare i Comuni, facenti parte dell’Ambito, che ancora non hanno provveduto, a trasmettere al Comune Capofila le delibere di Consiglio, relative all’approvazione del Regolamento di costituzione e funzionamento dell’Ufficio di Piano e della Convenzione per la gestione in forma associata delle funzioni e dei servizi socio–assistenziali.

Tutte le delibere dovranno essere trasmesse alla Regione Calabria per dare concreta attuazione all’Ufficio di Piano. “Ringrazio i rappresentanti del Forum – ha commentato l’assessore Concolino – per l’attenzione e la collaborazione sinergica instaurata con il Settore Politiche Sociali volta ad attivare tutte le iniziative necessarie per accelerare il processo di riordino dell’intero comparto e l’attuazione della riforma del welfare calabrese”.

L’assessore si è, inoltre, impegnata a chiedere un immediato incontro alla Regione Calabria al fine di ottenere i necessari chiarimenti in relazione alle varie criticità riscontrate e di contenere al massimo i disagi sia ai fruitori, sia agli organismi erogatori dei servizi residenziali e semiresidenziali operanti sul territorio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.