Stampa Stampa
76

PRESERRE (CZ) – “ONDA D’URTO” INVESTE AMARONI


Domenica prossima giornata da vivere in mountain bike tra sport e scoperta delle bellezze del territorio

di Fra. PO.

PRESERRE (CZ) –  20 LUGLIO 2017 –  “Onda D’Urto” arriva ad Amaroni, nota per essere la “Cittadina del Miele” per eccellenza. 

L’appuntamento con lo sport e la scoperta delle bellezze naturali è fissato per domenica prossima, 23 luglio. Previsti oltre trecento bikers. Raduno, intorno alle ore 8:00, all’anfiteatro “Nicolas Green”

 Negli ultimi anni in Calabria si registra  un rinnovato ed accresciuto interesse per l’attività ciclistica, in particolare specialmente per quella sulle cosiddette “ruote grasse”, ovvero le Mountain Bike.

A incentivare questa riscoperta, che associa al momento esclusivamente sportivo la scoperta delle bellezze paesaggistiche dei nostri territori, “Onda D’Urto”, movimento regionale che anche quest’anno, propone una serie di raduni sull’intero territorio calabrese , giunti alla nona edizione, con lo scopo di promuovere la Calabria sia sotto l’aspetto prettamente naturalistico, sia sotto quello enogastronomico, esaltando i momenti di pura convivialità con la degustazione dei prodotti regionali d’eccellenza.

Dal 2009 ad oggi i raduni hanno interessato più di 80 località della Calabria, con sconfinamenti oltre i confini regionali verso l’isola di Salina e Maratea.
Negli anni il gruppo  di appassionati “cicloescursionisti” si è accresciuto; sono oltre 300 i bikers che, accompagnati spesso dalle loro famiglie, animano e vivono i luoghi che ospitano i raduni. 

Onda d’Urto è un movimento cui sono affiliati più di 50 gruppi riconosciuti di ciclisti, impegnati a diffondere i valori dello sport, la cultura della pratica amatoriale in compagnia, all’aria aperta, con l’obiettivo di esplorare il territorio Calabrese e apprezzare tutto ciò che esso ha da offrire; dagli scenari naturalistici mozzafiato ed incontaminati, come l’ Aspromonte e le cascate Forgiarelle, agli antichi borghi di Africo “vecchia” e Roghudi”, passando per le “Serre”, territorio  rigoglioso e ricco di storia come quella affascinante della Ferriere Borboniche, la Sila che con le sue caratteristiche geomorfologiche si presta “naturalmente” ad essere meta ambita dai bikers, che gioiscono alla  visione vette e laghi;e ancora  il Parco del Pollino, la Catena Costiera, la zona dell’alto crotonese… 

Ovunque Onda D’ Urto organizza un raduno lì, sicuramente, c’è un territorio ricco da conoscere  o riscoprire.

Il 2017 vede un programma fitto di raduni,con la prima tappa svoltasi il  30 aprile a Verbicaro (Cs);  a seguire Lorica, in Sila, ed ora, il 23 luglio, Amaroni , piccolo paese dell’entroterra catanzarese che si affaccia sul Golfo di Squillace, Città del Miele della Calabria, che ospita il 3^ raduno, promosso dall’ASD Girifalco in Bici,  organizzato e patrocinato dall’Amministrazione Comunale nell’ambito dell’ evento storicizzato “E…state ad Amaroni”, per il quale il Comune ha presentato una proposta in risposta  all’ avviso Pubblico Iniziative Culturali 2017 della Regione Calabria , per far godere le bellezze e le potenzialità di un territorio ricco di paesaggi e contesti naturalistici incantevoli, oltre che di prodotti d’eccellenza quali il miele e l’olio.

Un percorso che da Amaroni si estenderà verso le bellissime montagne di Monte Covello, sconfinando anche nei comuni di Girifalco e Vallefiorita, proseguendo alla volta di Pentedattilo (RC), San Nicola Arcella (CS) e Zungri (VV).

Ogni raduno propone una formula ormai ben collaudata:  cicloescursione non competitiva a cui tutti, con un minimo di allenamento, possono partecipare e al termine della quale sara’ possibile degustare le migliori espressioni culinarie locali,  secondo le modalità proposte dai singoli gruppi organizzatori.

Degli eventi e della programmazione  verrà data ampia e dettagliata informazione attraverso la campagna comunicativa  pubblicata sul  sito ufficiale del movimento, www.ondadurto.info, ove sarà possibile effettuare anche l’iscrizione per partecipare ai singoli raduni.

Un invito, dunque, a tutti gli amanti della natura e delle escursioni affinchè colgano le grandi opportunità offerte dall’organizzazione di questi eventi: fare sport in compagnia, per divertirsi e scoprire una Calabria generosa di mete e bellezze paesaggistiche, una regione ricca di storia e di cultura, con una tradizione gastronomica d’eccellenza che merita di essere valorizzata.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.