Stampa Stampa
22

PRESERRE (CZ) – ‘NDRANGHETA IN LIGURIA, ARRESTATO SINDACO LAVAGNA


Ai domiciliari. Misura anche per ex parlamentare e consigliere

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 20 GIUGNO 2016 – C’è anche il sindaco di Lavagna (Genova) tra gli arrestati nell’ambito dell’operazione della Polizia contro il traffico illecito di rifiuti in provincia di Genova, gestito da presunti appartenenti alla ‘ndrangheta.

Nei confronti del primo cittadino sono stati disposti gli arresti domiciliari. In manette anche un consigliere comunale in carica eletto in una lista civica e un ex parlamentare della zona che non svolge più alcun incarico pubblico. Anche nei loro confronti il Gip ha disposto gli arresti domiciliari.

Complessivamente sono otto le persone arrestate e 3 sottoposte a misure cautelari. L’accusa nei confronti del sindaco, del consigliere comunale e dell’ex parlamentare è abuso d’ufficio. I tre sono anche indagati, a vario titolo, per voto di scambio e traffico illecito di influenze

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.